martedì 10 settembre 2013

Nuove serie tv 2013-2014 NBC

LE NUOVE SERIE NBC 2013/2014

Believe BELIEVE
Produzione: Bad Robot Productions, Warner Bros. Television
Cast: Jake McLaughlin (Grey’s Anatomy) nel ruolo di William Tate, Johnny Sequoyah nel ruolo di Bo, Arian Moayed (The Following) nel ruolo di Corey, Delroy Lindo (The Chicago Code) nel ruolo di Winter, Jamie Chung (Once Upon a Time) nel ruolo di Channing, Kyle MacLachlan (I segreti di Twin Peaks) nel ruolo di Theo Skouras, Sienna Guillory (“Resident Evil: Retribution”) nel ruolo di Moore, Tracy Howe nel ruolo di Sparks.

Trama: nuova serie di J.J. Abrams (Revolution, “Star Trek: Into Darkness”) e Alfonso Cuarón (“Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”, “I figli degli uomini”) incentrata su una giovane ragazza i cui poteri potrebbero essere fondamentali per il destino del mondo.
Levitazione, telecinesi, abilità di controllare la natura, anche predire il futuro…
Sin da quando aveva due anni, Bo (Johnny Sequoyah) ha avuto doni che non ha mai appieno compreso, o controllato. Cresciuta da un piccolo gruppo chiamato True Believers, la piccola orfana è stata protetta da pericolosi estranei che vogliono usare le sue forze per il proprio tornaconto. Ma ora, che ha 10 anni, i suoi poteri diventano sempre più forti e le minacce crescono più pericolose.
Con la vita e il futuro della ragazza in pericolo, il gruppo si rivolge alla sola persona che potrebbe essere in grado di farle da protettore a tempo pieno. Questo, una volta che riusciranno a farlo uscire di prigione.
Tate (Jake McLaughlin), condannato a morte per errore, è inizialmente riluttante fino a quando non sarà testimone delle incredibili abilità della bambina. Bo riesce a vedere le persone per quello che sono davvero, e per quello che possono diventare.
Tate e Bo iniziano la loro avventura, con la fiducia che andrà guadagnata, viaggiando di città in città: ogni posto in cui si fermeranno, e ogni persona che incontreranno verranno cambiati per sempre. Ma dovranno sempre stare un passo avanti alle sinistre persone che bramano il potere di Bo… perché occorrerà un miracolo per tenerli al sicuro per sempre.

TheBlacklist
THE BLACKLIST
Produzione: Davis Entertainment, Sony Pictures Television
Cast: James Spader (Boston Legal) nel ruolo di Raymond “Red” Reddington, Megan Boone (Law & Order: Los Angeles) nel ruolo di Elizabeth Keen, Diego Klattenhoff (Homeland) nel ruolo di Donald Ressler, Harry Lennix (Dollhouse) nel ruolo di Harold Cooper, Ilfenesh Hadera (“Da Brick”) nel ruolo di Jennifer Palmer, Ryan Eggold (90210) nel ruolo di Tom Keen.
Trama: per decenni, l’ex-agente governativo Raymond “Red” Reddington (James Spader) è stato uno dei maggiori ricercati dall’FBI. Mediando oscuri accordi tra i criminali del globo, Red era conosciuto da molti come il “Concierge del crimine”. Ora si è misteriosamente arreso all’FBI con un’offerta esplosiva: li aiuterà a catturare un terrorista ritenuto morto, Ranko Zamani, con l’unica condizione di parlare solo con Elizabeth “Liz” Keen (Megan Boone), una profiler FBI appena uscita da Quantico. Per Liz sarà l’inferno durante il suo primo giorno di lavoro.
Ciò che seguirà, sarà una serie di imprevedibili eventi nella corsa a fermare il terrorista. Quali sono le vere intenzioni di Red? Perché ha scelto Liz, una donna con cui sembra non avere alcun collegamento? Liz nasconde dei segreti?
Scopriremo che Zamani è solo il primo di una lista che Red ha compilato negli anni: una blacklist di politici, mafiosi, spie e terroristi internazionali. Li aiuterà a catturare tutti… a condizione che Liz continui a lavorare come suo partner. Red insegnerà a Liz come pensare da criminale e a “vedere il quadro più grande”, che lo voglia o meno.

Chicagopd
CHICAGO PD Produzione: Universal Television, Wolf Films Cast: Jason Beghe (Chicago Fire) nel ruolo del sergente Hank Voight, Jon Seda (Chicago Fire) nel ruolo di Antonio Dawson, Scott Eastwood (“Non aprite quella porta 3D”) nel ruolo di Jim Barnes, Tania Raymonde (Lost) nel ruolo di Nicole Sermons, Kelly Blatz (“One Square Mile”) nel ruolo dell’agente Elam, Sophia Bush(One Tree Hill) nel ruolo di Erin Lindsay, Mykelti Williamson (24) nel ruolo di Hammond, J. B. Smoove (Curb Your Enthusiasm) nel ruolo del sergente Pruitt, Jesse Lee Soffer (The Mob Doctor) nel ruolo di ?, LaRoyce Hawkins nel ruolo di Atwater. Trama: spin-off della serie Chicago Fire, ambientato nel dipartimento di polizia della città del vento. Il distretto 21 del dipartimento di polizia di Chicago è costituito da due differenti gruppi: ci sono i poliziotti in uniforme che controllano le strade, e la Intelligence Unit che – guidata dal sergente Voight – combatte i pericoli maggiori della città: il crimine organizzato, il traffico di droga, gli omicidi di alto profilo e oltre. Il sergente Hank Voight (Jason Beghe) è un uomo esigente e duro, disposto ad arrivare ai confini della legge pur di perseguire la giustizia: solo coloro che riescono a sopportare la forte pressione, riescono a sopravvivere al suo comando. Poi c’è il detective Antonio Dawson (Jon Seda), che ha un passato burrascoso con il suo capo, ma che ambisce a guidare l’unità… quindi, se questo significa affrontare ogni giorno Voight, lui resisterà. E infine i poliziotti stradali, che ambiscono a raggiungere i colleghi che ce l’hanno fatta ad entrare nel gruppo d’elite. Ma l’enorme responsabilità di questo lavoro comporta un prezzo emotivo da pagare, come scopriremo seguendo le vite personali dei vari personaggi fuori dalle pareti del distretto 21.
CrisisCRISIS
Produzione: 20th Century Fox Television
Cast: Lance Gross (House of Payne) nel ruolo di Marcus Finley, Dermot Mulroney (“Il matrimonio del mio migliore amico”) nel ruolo di Bill Gibson, Gillian Anderson (X-Files) nel ruolo di Meg Fitch, Halston Sage (How to Rock) nel ruolo di Amber Fitch, Max Martini (Revenge) nel ruolo di Koz, Max Schneider (How to Rock) nel ruolo di Ian Martinez, Rachael Taylor (666 Park Avenue) nel ruolo di Susie Dunn, Stevie Lynn Jones nel ruolo di Beth Ann Gibson, James Lafferty (One Tree Hill) nel ruolo di Mr. Nash, Michael Beach (Sons of Anarchy) nel ruolo del direttore Olsen, Joshua Erenberg (Suburgatory) nel ruolo di Anton Roth.
Trama: una serie thriller ambientata nel mondo di Washington, D.C., incentrata su un idealista agente dei servizi segreti che si ritrova al centro di una crisi internazionale nel suo primo giorno di lavoro, quando il figlio del Presidente – che avrebbe dovuto proteggere – viene rapito insieme ai suoi compagni di classe.
È giorno di gita per gli studenti della Ballard High School, luogo dove vengono educati i figli dell’elite di Washington: amministratori delegati di compagnie top, diplomatici internazionali, esponenti politici di potere e perfino il figlio del Presidente. Ma quando l’autobus che li trasporta rimarrà bloccato in una piccola strada di campagna, i ragazzini e i loro accompagnatori verranno sequestrati, generando una crisi nazionale. Con alcuni dei genitori più importanti del Paese ai piedi di una mente che ha ideato un astuto piano di vendetta, la domanda è: quanto si spingeranno e cosa saranno disposti a diventare, pur di far tornare i propri figli sani e salvi a casa?
Con così tanti genitori e dignitari messi in gioco, con nessuno a cui rivolgersi o di cui potersi fidare, l’inimmaginabile scenario cresce da queste selezionate famiglie a rischio di un’intera nazione in gioco.

Crossbones
CROSSBONES
Produzione: Georgeville Television, Motion Picture Capital, Parkes-MacDonald Productions, Reliance Entertainment, Universal Television
Cast: John Malkovich (“Le relazioni pericolose”) nel ruolo di Edward “Barbanera” Teach, ??? nel ruolo di Tom Lowe.
Trama: è il 1715, e sull’isola di New Providence, nelle Bahamas, si trova la prima democrazia funzionante delle Americhe, dove il diabolico pirata Edward Teach (John Malkovich), detto Barbanera, regna su una nazione di ladri, fuorilegge e marinai canaglie. In parte baraccopoli, in parte paradiso dei predatori, questo posto non ha eguali sulla Terra, e rappresenta una minaccia crescente al commercio internazionale. Per guadagnare il controllo di questa temibile società, Tom Lowe, un dotato assasino sotto copertura, viene mandato nel paradiso dei pirati per abbattere il brillante e carismatico Barbanera. Ma più si avvicinerà, più Lowe capirà che l’impresa non è certo facile: inizia infatti a provare ammirazione per gli ideali politici di Barbanera, la cui sete di conoscenza non ha confini, e non ha legge. Ma Lowe non è l’unica minaccia al regno di Barbanera, essendo un uomo con molti pericolosi rivali e una grande debolezza: un’appassionata e risoluta donna a cui non riesce a sfuggire.

Dracula
DRACULA
Produzione: Carnival Films & Television, Flame Ventures, Playground, Universal Television
Cast: Jonathan Rhys Meyers (I Tudors – Scandali a corte) nel ruolo di Dracula, Jessica de Gouw (Arrow) nel ruolo di Mina Murray, Katie McGrath (Merlin) nel ruolo di Lucy Westenra,Nonso Anozie (Il Trono di Spade) nel ruolo di R.M. Renfield, Oliver Jackson-Cohen (“Mondo senza fine”) nel ruolo di Jonathan Harker, Thomas Kretschmann (“Dracula 3d”) nel ruolo di Abraham Van Helsing, Victoria Smurfit (North Square) nel ruolo di Lady Jayne, Michael Nardone (Rome) nel ruolo di Hermann Kruger.
Trama: Dracula (Jonathan Rhys Meyers) arriva a Londra, fingendo di essere un imprenditore americano che vuole portare la scienza moderna nell’età vittoriana. In realtà, spera di scatenare la sua vendetta verso coloro che hanno rovinato la sua vita secoli prima, ma il suo piano verrà messo a rischio quando si innamorerà di una donna che sembra la reincarnazione della sua defunta moglie.
Ironside
IRONSIDE
Produzione: Davis Entertainment, Universal Television, Yellow Brick Road Productions
Cast: Blair Underwood (The Event) nel ruolo di Robert Ironside, Brent Sexton (The Killing) nel ruolo di Gary Stanton, Neal Bledsoe (Smash) nel ruolo di Teddy, Spencer Grammer (Greek) nel ruolo di Holly, Kenneth Choi (Sons of Anarchy) nel ruolo di Ed Rollins, Pablo Schreiber (The Wire) nel ruolo di Virgil.
Trama: revival dell’omonima serie poliziesca anni ’60.
Nel valoroso mondo del dipartimento di polizia di New York, nessuno è più duro del detective Robert Ironside (Blair Underwood). È un poliziotto senza paura che non si ferma fino a quando il colpevole non viene assicurato alla giustizia. Con il suo scelto e fidato team di specialisti – Virgil (Pablo Schreiber), Holly (Spencer Grammer) e Teddy (Neal Bledsoe), ma anche l’ex partner Gary (Brent Sexton) e il capo Ed Rollins (Kenneth Choi) – farà tutto quello che occorre per risolvere i crimini più noti e difficili di New York. Come detective, l’istinto di Ironside è secondo a nessuno, e quelli intorno a lui devono stare al loro posto se non vogliono soffrirne le conseguenze… perché quando due anni prima la sua spina dorsale è stata spezzata da un proiettile, Ironside ha giurato che non avrebbe mai lasciato che una sedia rotelle lo rallentasse. Niente si mette sulla sua strada.
The-Night-Shift
THE NIGHT SHIFT
Produzione: Sachs-Judah Productions, Sony Pictures Television
Cast: Eoin Macken (Merlin) nel ruolo di T.C. Callahan, Freddy Rodríguez (Chaos) nel ruolo di Michael Ragosa, Jeananne Goossen (Alcatraz) nel ruolo di Krista, Jill Flint (Royal Pains) nel ruolo di Jordan Alexander, Ken Leung (Lost) nel ruolo di Topher, Robert Bailey, Jr. (“E venne il giorno”) nel ruolo di Paul, Brendan Fehr (Roswell) nel ruolo di Drew, J.R. Lemon nel ruolo di Kenny.
Trama: benvenuti al turno di notte, dove ogni giorno è una lotta tra gli eroici tentativi di salvare vite e le dure verità di dirigere un ospedale. Al San Antonio Memorial, gli uomini e le donne che lavorano di notte sono di una razza speciale, in particolare T.C. Callahan (Eoin Macken), sempre in cerca di adrenalina. Dopo un duro giro di servizio in Medio Oriente, T. C. sta per apprendere che la più grande battaglia lo aspetta proprio a casa. Con il suo irriverente team di dottori notturni, inclusi Topher (Ken Leung) e Drew (Brendan Fehr), sa come lasciarsi andare con un paio di scherzi ma, quando si tratta di vite in pericolo, è dedito solo al lavoro. Sfortunatamente, il turno di notte è ora sotto una nuova amministrazione, e il capo Michael Ragosa (FreddyRodríguez) sembra più interessato a tagliare i costi che aiutare vite. Ma T.C. non ha mai trovato una regola che non sia riuscito a infrangere, o una persona a cui non sappia tener testa, ed è chiaro che nemmeno la dottoressa Jordan Santos (Jill Flint), ex di T.C. e ora vice di Ragosa, ha la minima possibilità di tenerlo in riga. Se Ragosa vuole guerra, ne avrà una.


About-A-Boy
ABOUT A BOY
Produzione: Tribeca Productions, True Jack Productions, Universal Television, Working Title Television
Cast: David Walton (New Girl) nel ruolo di Will, Minnie Driver (The Riches) nel ruolo di Fiona, Al Madrigal (Free Agents) nel ruolo di Andy, Anjelah N. Johnson (“Matrimonio in famiglia”) nel ruolo di Laurie, Benjamin Stockham (1600 Penn) nel ruolo di Marcus, Leslie Bibb (Amiche nemiche) nel ruolo di Dakota.
Trama: basata sul libro di Nick Hornby, già adattato nell’omonimo film del 2002 con Hugh Grant, una comedy su un tipo diversodi  crescita, prodotta da Jason Katims (Friday Night Lights, Parenthood) e diretta da Jon Favreau (“Iron Man”, Revolution).
Will Freeman (David Walton) vive un’affascinante esistenza da uomo fanciullo. Dopo aver scritto una canzone di successo, gli è stata garantita una vita piena di tempo libero, amore senza legami e libertà da costrizioni finanziarie. È singolo, non lavora e spensierato, quindi immaginate la sorpresa quando Fiona (Minnie Driver), una madre single e bisognosa, si trasferisce di fianco casa sua con il delizioso figlio di 11 anni Marcus (Benjamin Stockham), disturbando così il suo mondo perfetto.
Quando infatti Marcus inizierà a presentarsi non annunciato nella sua casa, non sarà così contento di essere il migliore amico di un ragazzino. Almeno fino a che non scoprirà che le donne trovano irresistibili i papà single! Questo cambierà tutto, e un patto verrà siglato: Marcus fingerà di essere suo figlio, e in cambio Will gli permetterà di stare da lui, giocare a ping-pong e mangiare bistecche (cosa che la madre vegana non gli permetterebbe mai).
Prima che se ne accorga, Will inizierà ad essere contento delle visite e persino a preoccuparsi per il ragazzino. Infatti, questa nuova amicizia potrebbe alla fine avergli insegnato una o due cose che non avrebbe mai ritenuto possibili: su se stesso e sul badare agli altri.

growing-up-fischer GROWING UP FISHER
Produzione: Aggregate Films, Universal Television
Cast: J.K. Simmons (The Closer) nel ruolo di Mel, Eli Baker nel ruolo di Henry, Jenna Elfman(Dharma & Greg) nel ruolo di Joyce, Ava Deluca-Verley (Southland) nel ruolo di Katie, Harold Perrineau (Lost) nel ruolo di Fred, Jason Bateman (Arrested Development) nel ruolo di Henry adulto. Trama: non tutte le famiglie diventano più unite con il divorzio, ma i Fisher non sono esattamente la tipica famiglia. Per esempio, Mel Fisher (J.K. Simmons) spacca ciocchi di legno, insegna alla figlia come guidare, o al figlio come giocare a football, senza permettere alla sua cecità di rallentarlo.
Poi c’è Joyce Fisher (Jenna Elfman), forse l’unica mamma a Pasadena che fuma la pipa. Per lei, il divorzio ha rappresentato una seconda vita, l’opportunità di essere la ragazza che non è mai stata. Chiedetelo alla figlia teenager Katie (Ava Deluca-Verley), ossessionata dagli anni ’80, che è costretta a prestare i suoi vestiti alla madre (questo quando non vanno insieme a passeggiare al centro commerciale).
Al centro di tutto ciò, c’è Henry (Eli Baker), il figlio 11enne dei Fisher che è sempre stato gli occhi, le orecchie e la guida del padre, e che per questo sarà tutt’altro che felice quando Mel porterà a casa Elvis, un cane guida… che è anche il modo imbarazzante in cui Henry scoprirà che i genitori stanno divorziando.
Riluttante al cambiamento che questa “palla di pelo” comporterà, sarà attraverso la voce di un adulto Henry (Jason Bateman) che apprenderemo come la separazione dei suoi genitori permetterà a tutti loro di scoprire finalmente… chi dovevano essere.
Michael-J-Fox-ShowTHE MICHAEL J. FOX SHOW
Produzione: Olive Bridge Entertainment, Sony Pictures Television
Cast: Michael J. Fox (“Ritorno al futuro”, Spin City) nel ruolo di Michael “Mike” Henry, Betsy Brandt (Breaking Bad) nel ruolo di Annie Henry, Kate Finneran (I Hate My Teenage Daughter) nel ruolo di Leigh Henry, Wendell Pierce (Treme) nel ruolo di Harris Green, Juliette Goglia(Easy A) nel ruolo di Eve Henry, Conor Romero nel ruolo di Ian Henry, Jack Gore nel ruolo di Graham Henry
Trama: basata sull’esperienza personale dell’attore, una nuova comedy che segna il ritorno in televisione di Michael J. Fox.
Mike Henry (Michael J. Fox) è uno dei conduttori di news più amato di New York, ma negli ultimi anni ha messo la carriera in pausa per passare più tempo con la famiglia e concentrarsi sulla sua salute, dopo che gli è stato diagnosticato il morbo di Parkinson. Cinque anni dopo, con i figli ormai cresciuti e un senso crescente di irrequietezza, è forse arrivato il momento di tornare al lavoro. Il suo vecchio boss, Harris Green (Wendell Pierce), non aveva mai voluto che lui se ne andasse, e quindi prende subito al volo l’occasione di riaverlo in televisione. Il trucco, come sempre, è far credere a Mike che sia stata una sua idea.Ora il piano è in azione, e Mike tornerà a lottare per mantenere casa, famiglia e carriera. Come ai vecchi tempi, ma solo meglio.
Sean-Saves-The-WorldSEAN SAVES THE WORLD
Produzione: Hazy Mills Productions, Universal Television
Cast: Sean Hayes (Will & Grace) nel ruolo di Sean, Samantha Isler nel ruolo di Ellie, Echo Kellum (Ben and Kate) nel ruolo di Hunter, Linda Lavin (Alice) nel ruolo di Lorna, Megan Hilty(Smash) nel ruolo di Liz, Thomas Lennon (“Una notte al museo”) nel ruolo di Max, Vik Sahay(Chuck) nel ruolo di Howard. Trama: Sean (Sean Hayes) è un padre gay divorziato che fatica non poco: la sua carriera di successo ma stancante, i suoi eccentrici dipendenti, l’invadente madre Lorna (Linda Lavin) e i fine settimana con la figlia teenager Ellie (Sami Isler). Per cui, quando la figlia 14enne e piena di gioia si trasferisce permanentemente da lui, sarà tutto un mondo nuovo.
Mai fare qualcosa a metà, Sean è dunque determinato ad essere il miglior padre di sempre, riempiendosi con libri su come essere genitori e pianificando cene familiari degne di Pinterest. Ma ecco che il nuovo proprietario della compagnia di Sean decide di allungare gli orari del suo lavoro, mettendo in pericolo i piani casalinghi e l’equilibrio lavoro/vita che stava cercando di costruire. Ellie è una normale ragazza che vuole uscire con gli amici e mangiare per strada, quindi è contenta dell’inatteso sviluppo: ama suo padre, ma lui chiaramente sta esagerando.
Tra tenere il suo boss felice, gli impiegati motivati e sopportare gli inopportuni consigli della madre, per Sean crescere una figlia sana, intelligente e con i piedi a terra sarà un’esperienza formativa, come minimo. Ma se qualcuno può riuscirci, quello è Sean!
undateable
UNDATEABLE
Produzione: Doozer, Warner Bros. Television
Cast: Brent Morin nel ruolo di Justin Zip, Chris D’Elia (Whitney) nel ruolo di Danny Beeman,Rick Glassman nel ruolo di Burski, Ron Funches (Portlandia) nel ruolo di Shelly, Bianca Kajlich(Le regole dell’amore) nel ruolo di Leslie, Megan Park (La vita segreta di una teenager americana) nel ruolo di Maddie, David Fynn (Mayday) nel ruolo di Brett.
Trama: una nuova comedy sulle cose da “fare” e “non fare” ad un appuntamento.
Quando Danny Beeman (Chris D’Elia), fannullone e sicuro di sé, prende in casa Justin (Brent Morin) come coinquilino, eredita anche il suo gruppo di amici in difficoltà amorose.
Essendo visto come punto di riferimento, Danny decide di insegnare al gruppo (da lui ribattezzato “gli undateable”) tutto quello che sa sul gioco dell’amore. Per la loro prima lezione, Danny porta i ragazzi ad un evento condotto dalla sorella, Leslie (Bianca Kajlich), che è una madre single con a sua volta problemi sentimentali. Inizialmente, i consigli di Danny sembrano funzionare: il gruppo di timidi riesce a parlare con una ragazza, e Justin torna addirittura a casa con una donna misteriosa. Ma è solo il giorno dopo che realizzeranno che si tratta proprio di Leslie.

Welcome-To-The-Family
WELCOME TO THE FAMILY
Produzione: Sony Pictures Television
Cast: Ella Rae Peck (Gossip Girl) nel ruolo di Molly Yoder, Joseph Haro (Diario di una nerd superstar) nel ruolo di Junior Hernandez, Mary McCormack (In Plain Sight) nel ruolo di Karina Yoder, Mike O’Malley (Glee) nel ruolo di Dan Yoder, Justina Machado (Private Practice) nel ruolo di Lisette Hernandez, Ricardo Chavira (Desperate Housewives) nel ruolo di Miguel Hernandez, Fabrizio Zacharee Guido nel ruolo di Demetrio Hernandez.
Trama: pensate ad uno scontro di culture… a dire il vero, questo è più che altro un incidente tra culture.
I genitori Dan Yoder (Mike O’Malley) e la moglie Karina (Mary McCormack), che hanno lavorato duramente per tutta la vita, nel giorno in cui la loro figlia Molly (Ella Rae Peck) si diploma al liceo con un posto al college già sicuro, scoprono che è incinta! E questa è solo metà della storia.
Dall’altra parte della città, nella zona Est di Los Angeles, Miguel Hernandez (Joseph Haro) – nel bel mezzo del suo discorso di diploma – riceve un messaggio dalla ragazza Molly che le comunica che sarà padre. Ovviamente, i genitori di Junior – Miguel (Ricardo Chavira) e Lisette (Justina Machado) – sono altrettanto turbati nel sapere che ora hanno dei caucasici in famiglia! Quello che segue sarà una corsa intensa in un mix di culture, con Molly e Junior che decidono di sposarsi e, nel farlo, dovranno unire due famiglie molto diverse che include anche il fratello più giovane di Junior, Demetrio (Fabrizio Zacharee Guido).
I due padri avranno difficoltà a conciliare, mentre le madri cercheranno un approccio più morbido per conoscersi a vicenda. Quando i genitori realizzeranno che i figli sono seri nelle loro intenzioni di costruire una vita insieme, dovranno accettare di venire a patti con la nuova famiglia che si è formata, e iniziare a capire che occorrerà humor, amore e tolleranza per farla funzionare.
FONTE: Antonio Genna

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.