mercoledì 11 settembre 2013

Nuove serie tv 2013-2014 ABC

LE NUOVE SERIE ABC

BETRAYAL
BETRAYAL
Produzione: ABC Studios
Cast: Hannah Ware (Boss) nel ruolo di Sara Hayward, Stuart Townsend (XIII – La serie) nel ruolo di Jack McCutchen, Braeden Lemasters (Men of a Certain Age) nel ruolo di Victor McCutchen, Chris J. Johnson (The Vampire Diaries) nel ruolo di Drew Hayward, Elizabeth McLaughlin (First Day) nel ruolo di Valerie McCutchen, Henry Thomas (“E.T. – L’extra-terrestre”) nel ruolo di T.J. Karsten, James Cromwell (American Horror Story: Asylum) nel ruolo di Terence Karsten, Wendy Moniz (Damages) nel ruolo di Elaine McCutchen.

Trama: nuova serie soap di David Zabel (E.R.), con il pilot diretto da Patty Jenkins (The Killing, “Monster”)
È partito con un incontro fortuito ad una galleria d’arte. La fotografa Sara Hayward (Hannah Ware) e il legale Jack McCutchen (Stuart Townsend) lo hanno sentito subito, un’improvvisa scintilla, un innegabile feeling di istantanea attrazione. Entrambi sono sposati, sia pure infelicemente, ad altre persone. Lei, all’avvocato di successo Drew Hayward (Chris J. Johnson), un arrampicatore politico. Gli estranei pensano che sia un matrimonio perfetto, ma Sara conosce bene la la distanza e la freddezza che si è insinuata nel loro rapporto. Jack, pure, ha perso l’intimità nel suo matrimonio con Elaine (Wendy Moniz), figlia del suo boss Terrence Karsten (James Cromwell). Karsten è una figura potente nel suo lavoro, cosa che ha creato molti nemici.
A dispetto di se stessi, Sara e Jack si ritrovano sempre più attratti dopo una serie di incontri fortuiti. Sono due anime ferite dalla stranezze della vita che riescono a formare un potente collegamento e, prima che se ne rendano conto, un torrido affair avrà inizio.
Quando il cognato di Karsten – Lou – verrà ucciso, tutte le prove indicheranno suo figlio – TJ. (Henry Thomas) – come colpevole. Jack, a capo del consiglio della compagnia, dovrà dunque difenderlo. E per il marito di Sara, questo sarà invece il caso che potrà assicurare il suo futuro politico.
Con la relazione segreta tra Sara e Jack appena iniziata, i due amanti si troveranno subito ai due lati di un’indagine per omicidio. E, relazione e processo, daranno inizio ad una spirale di tradimenti che risulterà fatale per tutti.

MIND GAMES
MIND GAMES
Produzione: 20th Century Fox Television
Cast: Christian Slater (Breaking In) nel ruolo di Ross Edwards, Steve Zahn (“Diario di una schiappa”) nel ruolo di Clark Edwards, Cedric Sanders (“The Social Network”) nel ruolo di Latrell,Gregory Marcel (Infinity Strategists) nel ruolo di Miles, Megalyn Echikunwoke (90210) nel ruolo di Megan, Wynn Everett (The Newsroom) nel ruolo di Claire.
Trama: un nuovo drama ideato da Kyle Killen (Lone Star, Awake)
Ti serve aiuto per ottenere un lavoro? Devi convicere tua figlia a non sposare quel perdente del suo ragazzo? Qualsiasi cosa tu voglia, Clark (Steve Zahn) e Ross Edwards (Christian Slater) possono aiutarti ad ottenerla.
Non sono maghi, né illusi sognatori. Clark e Ross sono fratelli e soci in un’agenzia molto particolare che si impegna a risolvere i problemi dei propri clienti tramite la scienza della manipolazione psicologica.
Clark è un ex-professore e riconosciuto esperto nel campo del comportamento umano. Ha una storia travagliata dovuta ad un disturbo bipolare, che ogni tanto sfocia in episodi di strane manie. Il suo fratello maggiore Ross ha un passato altrettanto drammatico: è un astuto truffatore che ha passato del tempo in prigione. Non c’è bisogno di dire che, ognuno a suo modo, sanno ciò che rende le persone deboli.
Attingendo da una delle ricerche in psicologia più all’avanguardia, riescono ad ideare piani per influenzare ogni situazione. È un po’ scienza, un po’ arte della truffa, più un’infarinatura di trucchi mentali stile Jedi.
I fratelli, insieme al loro team di esperti manipolatori, offrono ai clienti un’alternativa al loro destino, cercando nel frattempo di cambiare le proprie vite.

KILLER WOMEN
KILLER WOMEN
Produzione: ABC Studios, Electus, Latin World Entertainment, POL-KA Productiones
Cast: Tricia Helfer (Battlestar Galactica) nel ruolo di Molly Parker, Marc Blucas (Terapia d’urto) nel ruolo di Dan Winston, Alex Fernandez (Commander in Chief) nel ruolo di Luis, Marta Milans(Valientes) nel ruolo di Vanessa “Nessa” Hernandez, Michael Trucco (Battlestar Galactica) nel ruolo di Billy Parker.
Trama: basata sulla serie argentina “Mujeres Asesinas”.
Di tutti gli uomini della legge che hanno pattugliato i violenti confini del Texas, nessuno ha più storie dei Texas Rangers. E nessuno potrebbe essere più macho. E anche se ora i loro bastioni, solitamente tutti maschili, permettono l’accesso anche alle “lady rangers”, non si può certo dire che siano le benvenute.
Essere la sola donna ranger in una squadra di elite non fermerà Molly Parker (Tricia Helfer), che è abbastanza coraggiosa e aggressiva da riuscire a fare il lavoro nonostante il clima molesto e di discriminazione. In un’altra professione, essere un’incredibile ex-reginetta di bellezza avrebbe potuto aprirle le porte… questa differanza qui rende invece le cose solo più difficili.
Molly sarà comunque determinata a trovare la verità e a fare in modo che giustizia sia resa, tratto che ha ereditato senza alcun dubbio dal padre ex sceriffo. E di tanto in tanto sarà anche disposta a infrangere qualche regola, se necessario. Tra i colleghi, c’è chi la vorrebbe veder fallire, come il tenente Guillermo Salazar, ma c’è anche chi la supporta, come il suo capitano Leroy Barrow. Molly ha anche l’appoggio incondizionato della sua amorevole famiglia, composta da fratello, moglie e le due nipoti che la adorano; e infine, reduce da un divorzio dall’untuoso ex-marito Jake, si gode la ritrovata libertà intraprendendo una relazione con l’agente DEA Dan Winston (Marc Blucas). Lei potrebbe essere l’unica donna in grado di rubare il cuore del bad boy, ma nessuno dei due sembra ancora veramente pronto… almeno per ora.
LUCKY 7
LUCKY 7
Produzione: ABC Studios, Amblin Television, Rollem Productions
Cast: Anastasia Phillips (Skins) nel ruolo di Leanne, Isiah Whitlock, Jr. (The Wire) nel ruolo di Bob Harris, Matt Long (Private Practice) nel ruolo di Matt Korzak, Lorraine Bruce (Gates) nel ruolo di Denise, Stephen Louis Grush (The Mob Doctor) nel ruolo di Nicky, Summer Bishil(90210) nel ruolo di Samira, Luis Antonio Ramos (The Shield) nel ruolo di Antonio Clemente,Christine Evangelista (The Kill Point) nel ruolo di Mary.
Trama: una serie dramedy di David Zabel e Jason Richman (Detroit 1-8-7) che esplora le conseguenze di una vincita di una lotteria da parte di un gruppo di persone: qualche sogno verrà realizzato, ma altri problemi si creranno e i vari rapporti verranno messi alla prova.
Ogni giorno, per tutto il Paese, gli americani immaginano come sarebbe poter diventare ricchi. Sognano di case nuove, nuove macchine, tutto nuovo. È solo un sogno, non potrebbe mai accadere… e se invece succedesse?
Ad Astoria, nel Queens di New York, un gruppo di sette impiegati ad una stazione di rifornimento tenta la lotteria da mesi, sperando – ma non succede mai – di riuscire a vincere. I soldi potrebbero risolvere i problemi di tutti loro: il fratello di Matt, Nicky, potrebbe pagare i sui debiti ai criminali con cui è indebitato; Samira, seconda generazioni di emigrati pakistani, potrebbe andare alla Juilliard; Denise, una pingue cassiera, potrebbe concentrarsi nel ricostruire il suo matrimonio; Leanne, una giovane madre, potrebbe realizzare i sogni della figlia; Bob, il direttore della stazione, potrebbe ritirarsi; e Antonio potrebbe dare a moglie e figli tutta una nuova vita.
Due di loro ideeranno un piano per fare soldi subito, ma le cose andranno male. Se solo avessero un po’ di pazienza, scoprirebbero che stanno per fare jackpot, vincendo ben 45 milioni di dollari

ONCE UPON A TIME IN WONDERLAND ONCE UPON A TIME IN WONDERLAND
Produzione: ABC Studios
Cast: Sophie Lowe (The Slap) nel ruolo di Alice, Peter Gadiot (“The Forbidden Girl”) nel ruolo di Cyrus, Michael Socha (Being Human) nel ruolo del Fante di Cuori, Emma Rigby (Hollyoaks) nel ruolo della Regina Rossa, Paul Reubens (“Pee-wee’s Big Adventure”) nel ruolo del Bianconiglio.
Trama: nuova serie spin-off di Once Upon a Time, ambientata nel Paese delle Meraviglie e narrato dal punto di vista di Alice, una ragazza dal cuore generoso ma che porta le cicatrici di una vita difficile.
Nell’età vittoriana, la giovane e bella Alice (Sophie Lowe) racconta una strana storia di una terra al di là di una buca fatta dai conigli: un gatto invisibile, un bruco che fuma e carte da gioco parlanti sono solo alcune delle cose che racconta di aver visto. La ragazza è sicuramente poco sana di mente, e i dottori intendono curarla con un trattamento che le farà dimenticare tutto.
Alice è dunque pronta a lasciarsi tutto alle spalle, in particolare il ricordo doloroso di Cyrus (Peter Gadiot), il suo amore ormai perduto. Ma dentro sa che quel mondo è reale, e in un batter d’occhio il Fante di cuori (Michael Socha) e l’irrefrenabile Bianconiglio (la voce di Paul Reubens) riusciranno a salvarla dal suo destino segnato.
Insieme, il trio cadrà lungo la buca per arrivare nel Paese delle Meraviglie, dove nulla è impossibile.

MARVEL’S AGENTS OF S.H.I.E.L.D.
MARVEL’S AGENTS OF S.H.I.E.L.D.
Produzione: ABC Studios, Marvel Television
Cast: Clark Gregg (“Magnolia”) nel ruolo di Phil Coulson (già apparso nel film “The Avengers”),Brett Dalton nel ruolo di Grant Ward, Chloe Bennet (Nashville) nel ruolo di Skye, Elizabeth Henstridge (“Shelter”) nel ruolo di Gemma Simmons, Iain De Caestecker (Lip Service) nel ruolo di Leo Fitz, Ming-Na Wen (Eureka) nel ruolo di Melinda May, J. August Richards (Angel) nel ruolo di Luke Cage.
Trama: ambientata nell’universo dei supereroi Marvel, una serie spin-off della saga cinematografica “The Avengers” incentrata sulle missioni di un gruppo selezionati di agenti dell’organizzazione spionistica e militare S.H.I.E.L.D. (acronimo per Strategic Homeland Intervention, Enforcement and Logistics Division) che, guidati dall’agente Phil Coulson (Clark Gregg), indagheranno sugli eventi strani e sconosciuti intorno al mondo, proteggendo l’ordinario dallo straordinario.
Il team di Coulson include l’agente Grant Ward (Brett Dalton), allenato nel combattimento e spionaggio; l’agente Melinda May (Ming-Na Wen), esperta pilota e abile nelle arti marziali; l’agente Leo Fitz (Iain De Caestecker), brillante ingegnere; e l’agente Jemma Simmons(Elizabeth Henstridge), geniale biochimica. A loro si unirà l’hacker Skye (Chloe Bennet).
RESURRECTION
RESURRECTION
Produzione: ABC Studios, Brillstein Entertainment Partners, Plan B Entertainment
Cast: Landon Gimenez nel ruolo di Jacob Garland, Devin Kelley (Covert Affairs) nel ruolo di Gail Garland, Frances Fisher (“Titanic”) nel ruolo di Lucille Garland, Kurtwood Smith (Chaos) nel ruolo di Harold Garland, Mark Hildreth (V) nel ruolo di Tom Hild, Matt Craven (NCIS) nel ruolo di Fred Garland, Nicholas Gonzalez (Off the Map) nel ruolo di Connor Cupit, Omar Epps (Dr. HOuse – M.D.) nel ruolo di Martin Bellamy, Sam Hazeldine (Lightfields) nel ruolo di Disheveled Man, Samaire Armstrong (The Mentalist) nel ruolo di Elaine Dawson.
Trama: cosa accadrebbe se le persone che avete pianto e sepolto riapparissero sull’uscio di casa come se non se ne fossero mai andate? Sarebbe un miracolo, per non dire pazzia.
Per gli abitanti di Arcadia le cose cambieranno per sempre quando i loro cari defunti cominceranno improvvisamente a tornare. Un ragazzino americano di 8 anni si risveglia solo in un campo di riso in una provincia rurale cinese, senza documenti e nessuna idea di come sia finito lì. I dettagli inizieranno ad emergere, quando il ragazzo – che dice di chiamarsi Jacob (Landon Gimenez) – ricorda che la sua casa è ad Arcadia, Missouri; l’agente dell’immigrazione Martin Bellamy (Omar Pepps) lo riporterà indietro.
La casa di cui parla è ora occupata da una coppia di anziani, Harold e Lucille Garland (Kurtwood Smith e Frances Fisher), che hanno perso il figlio Jacob 30 anni prima, morto affogato a causa di un incidente. E nonostante loro appaiano ora diversi, Jacob li riconoscerà subito come i suoi genitori. Come può essere? Il ragazzo che è loro di fronte ha l’aspetto del figlio scomparso e conosce dettagli che nessun altro può sapere, ma tutto ciò deve essere un elaborato inganno. Lucille vuole credere, ma Harold non riesce ad accettarlo. Coloro che sono vicino alla famiglia cercheranno di dipanare l’impossibile mistero, incluso lo sceriffo Fred Garland (Matt Craven) la cui moglie Barbara è annegata 30 anni prima cercando di salvare il ragazzo. Ma questo ragazzo che sostiene di essere loro figlio sembra conoscere segreti circa l’incidente della sua morte che nessuno altro sa, cose sulle quali la figlia di Fred – Gail (Devin Kelley) – inizierà ad indagare scoprendo che sono vere.
Il ritorno del ragazzo farà porre a tutti domande sulla fede, sui miracoli e sul soprannaturale. E quando altri misteriosi stranieri cominceranno ad arrivare ad Arcadia, scopriremo che Jacob non è l’unico ad essere tornato.
Tara Butters e Michele Fazekas (creatrici di Reaper – In missione per il Diavolo) saranno le showrunner della serie.
BACK IN THE GAME
BACK IN THE GAME
Produzione: 20th Century Fox Television, Kapital Entertainment
Cast: Maggie Lawson (Psych) nel ruolo di Terry Gannon Jr., Benjamin Koldyke (Work It) nel ruolo di Dick Slingbaugh, Griffin Gluck (Private Practice) nel ruolo di Danny Gannon, James Caan (Las Vegas) nel ruolo di The Cannon, Lenora Crichlow (Being Human) nel ruolo di Gigi Fernandez-Lovette.
Trama: il baseball è senz’altro lo sport preferito d’America, ma per la famiglia Gannon si tratta di averlo nel sangue.
Terry Gannon Jr. (Maggie Lawson) è stata un giocatrice di softball All Star fino a quando la vita non le ha servito un paio di tiri deboli: un bambino inaspettato, la perdita della borsa di studio per il college e un perdente come marito. Costretta dalla circostanze, Terry torna con il figlio Danny (Griffin Gluck) a casa dal padre con cui non ha più molto legami, Terry Sr. detto “The Cannon” (James Caan).
The Cannon è un ex-atleta caparbio e bevitore di birre, che non è mai stato all’altezza come padre single né come giocatore professionista di baseball. Terry è determinata a rendere il soggiorno più breve possibile, e immediatamente cerca di trovare un nuovo lavoro che le permetta di sottrarre il figlio dall’inluenza negativa di Cannon. E nonostante cerchi di tenere Danny lontano dallo stesso stile di vita dettato dallo sport che ha rovinato la sua giovinezza, la donna scoprirà che il figlio comincia ad esprimere interesse per il baseball per la prima volta nella sua vita. Ma, la verità è che il ragazzino vorrà fare semplicemente impressione su una ragazza a scuola e, comprensiva come è sempre stata con lui, accetta a malincuore di farlo giocare. Sfortunatamente, presto sarà evidente che le abilità sportive dei Gannon hanno saltato una generazione, e le sue performance avranno come risultato solo risate sul campo… e nel soggiorno del nonno. Quando Danny e un gruppo di suoi amici altrettanto poco dotati atleticamente falliranno nella squadra, la delusione del ragazzo costringerà Terry a riaffrontare il suo passato. Anche se si era ripromessa di non lasciare che il baseball guidasse più la sua vita, vuole vedere il figlio felice. Ecco dunque che un agiato vicino si offrirà di finanziare una squadra separata con i ragazzini esclusi e Terry, riluttante, si offrirà di allenare la squadra di reietti.

THE GOLDBERGS THE GOLDBERGS
Produzione: Happy Madison Productions, Sony Pictures Television
Cast: Sean Giambrone nel ruolo di Adam, Jeff Garlin (Curb Your Enthusiasm) nel ruolo di Murray, Wendi McLendon-Covey (Le regole dell’amore) nel ruolo di Beverly, George Segal (Vi presento i miei) nel ruolo di Pops, Troy Gentile (“Tutte pazze per Charlie”) nel ruolo di Barry,Hayley Orrantia nel ruolo di Erica.
Trama: prodotta da Adam Sandler e Adam F. Goldberg (e ispirata all’infanzia di quest’ultimo), una nuova comedy ambientata nei mitici anni ’80.
Prima dei blog su come esssere genitori, trofei da mostrare, o allergie da arachidi, c’era un periodo fantastico chiamato gli anni ’80.
Per Adam (Sean Giambrone), un secchione di 11 anni, questi erano anni meravigliosi, che affrontava armato di una videocamera per catturarne tutta la pazzia.
I Goldberg sono un’amorevole famiglia come tutte le altre, solo con più urla.
Beverly (Wendi McLendon-Covey) è la classica madre “asfissiante”: altezzosa, iperprotettiva matriarca che comanda la propria progenie con il 100% di autorità e con zero senso dei limiti.
Papà Murray (Jeff Garlin) è un padre arcigno, dal temperamento caldo, che sta imparando a fare il genitore senza urlare, perché reduce da un infarto. E sta avendo poca fortuna.
La sorella Erica (Hayley Orrantia), è una 17enne molto hot e terrificante, con cui è meglio non litigare.
Barry (Troy Gentile) è il classico 16enne con il complesso del figlio di mezzo.
E poi c’è Adam, il più giovane, con sempre la videocamera in mano e un futuro da regista. senza dimenticare che è innamorato di una “donna” più grande: la 15enne Zoe.
A completare il quadretto familiare, nonno Al “Pops” Solomon (George Segal), un dongiovanni incallito che insegna ad Adam le arti amatorie. Dopo aver comprato una nuova automobile, Pops darà quella vecchia a Barry e ciò porterà ancora più caos nella sempre nervosa famiglia.
MIXOLOGY
MIXOLOGY
Produzione: ABC Studios, Ryan Seacrest Productions
Cast: Blake Lee (Parks and Recreation) nel ruolo di Tom, Sarah Bolger (C’era una volta) nel ruolo di Janey, Mercedes Masohn (Il risolutore) nel ruolo di Maya, Adam Campbell (Harper’s Island) nel ruolo di Ron, Alexis Carra nel ruolo di Jessica, Andrew Santino (Crafty) nel ruolo di Bruce, Craig Frank (A Good Knight’s Quest) nel ruolo di Cal, Kate Simses nel ruolo di Liv,Vanessa Lengies (Glee) nel ruolo di Kasey.
Trama: un bar. Una serata. Dieci persone single. Benvenuti al Mix, uno dei bar più cool nel Meatpacking District di Manhattan, e teatro di una nuova comedy ideata dagli sceneggiatori del film “Una notte da leoni”.
Lasciato di recente dalla fidanzata, Tom (Blake Lee) non usciva in città da ormai dieci anni. I suoi migliori amici – Cal (Craig Frank), sicuro e bello di sé, e Bruce (Andrew Santino), dalla parlantina veloce – lo butteranno di nuovo nella mischia degli appuntamenti, che gli piaccia o no. Il primo incontro di Tom sarà con Maya (Mercedes Masohn), una avvocatessa bellissima ma brutale. Prima Tom era in lacrime, ora andrà anche peggio.
A completare la compagnia chic del Mix ci sono Liv (Kate Simses), amica di Maya e per ora impegnata; l’aggressiva mamma single Jessica (Alexis Carra); la sua ingenua sorella Janey (Sarah Bolger); la cameriera Kacey (Vanessa Lengies); il bartender misterioso e dark Dominic; e Ron (Adam Campbell), fallito imprenditore di Internet che è ubriaco e sta avendo la peggiore serata della sua vita.
Ogni episodio si concentrerà su due personaggi che si incontrano per la prima volta. Il pilot vedrà Tom incontrare Maya, ma nel corso di questa sola serata – e per gli spettatori dell’intera stagione – ognuno dei cinque boys conoscerà ognuna delle cinque girls.
Troveranno l’amore? Troveranno un letto caldo per la notte? Si ritroveranno con un drink gelato in faccia? Tutte le domande troveranno risposta nel finale di stagione di questa nuova avvincente comedy.
SUPER FUN NIGHTSUPER FUN NIGHT
Produzione: Conaco Productions, Warner Bros. Television
Cast: Rebel Wilson (“Le amiche della sposa”) nel ruolo di Kimmie, Lauren Ash (Call Me Fitz) nel ruolo di Marika, Liza Lapira (Non fidarti della str**** dell’interno 23) nel ruolo di Helen-Alice,Kelen Coleman (The Newsroom) nel ruolo di Felicity, Kevin Bishop (FM) nel ruolo di Richard,Ashley Tisdale (Hellcats) nel ruolo di Jazmine.
Trama: una nuova comedy scritta ed interpretata dall’astro comico nascente Rebel Wilson (“Voices”).
Tutto lavoro e niente divertimento rendono Kimmie una ragazza cupa. E non c’è possibilità che questa giovane avvocatessa venga chiamata in questo modo!
Kimmie Boubier (Rebel Wilson) e le sue due migliori amiche, Helen-Alice (Liza Lapira) e Marika (Lauren Ash), hanno avuto un appuntamento fisso ogni venerdì sera per gli ultimi 13 anni. Hanno anche un motto per quella che chiamano la Friday Night Fun Night: “Sempre insieme! Sempre dentro!”.
La sorella Jazmine (Ashley Tisdale), pensa che Kimmie potrebbe riuscire ad avere una vera vita sociale, se solo si liberasse delle strane compagne di scuola. Ma Kimmie sarà sempre leale alle sue amiche. Il problema però potrebbe ora essere rappresentato dalla sua recente promozione, che mette a rischio le Friday Night Fun Night (arrivate a quota 723, per inciso). Ora lavora infatti per il suo idolo, “l’avvocatessa dell’anno” Felicity Vanderstone (Kelen Coleman), e ha anche incontrato un affascinante avvocato inglese di nome Richard Lovell (Kevin Bishop). Entrambi la invitano ad una festa importante in un club di New York.
Determinata a passare del tempo con Richard, e ascoltando i consigli di Felicity sull’importanza di relazionarsi, Kimmie tenta di convincere le sue amiche a portare la Friday Night Fun Night sulla strada… ed ecco nascere una nuova tradizione: la Friday Night SUPER Fun Night!
New York potrebbe non essere più la stessa.
TROPHY WIFE 
TROPHY WIFE
Produzione: ABC Studios
Cast: Malin Akerman (Suburgatory) nel ruolo di Kate, Bradley Whitford (The West Wing) nel ruolo di Brad, Gianna LePera nel ruolo di Hillary, Marcia Gay Harden (Damages) nel ruolo di Diane, Michaela Watkins (Enlightened) nel ruolo di Jackie, Natalie Morales (White Collar) nel ruolo di Meg, Ryan Lee (“Super 8″) nel ruolo di Nelson.
Trama: dicono che la terza volta sia quella buona, e l’ex party-girl Kate (Malin Akerman) spera che questo sia vero dato che è diventata la terza moglie di un uomo leggermente più grande di lei, Pete (Bradley Whitford). Un anno prima, si sono innamorati l’uno nelle braccia dell’altro – letteralmente – durante una serata karaoke. Kate si è ritrovata quindi con una famiglia già pronta, composta da tre figliastri e due ex-mogli, ma sarà disposta a fare di tutto perché la cosa funzioni e per entrane a far parte.
Diane (Marcia Gay Harden) è la ex-moglie numero 1, un’intensa ed eccellente ex-atleta olimpionica, e madre dei due gemelli teenager Hillary (Gianna LePera) e Warren.
Diane non potrà non far notare la sua disapprovazione per gli scarsi istinti materni di Kate, e anche Hillary dimostrerà di non essere una grande fan della “nuova” moglie, nonostante i tentativi di Kate di guadagnarne la fiducia. In tutto questo, Warren dimostrerà un’ossessione erotica per la nuova bellissima consorte del padre.
L’ex numero 2 è Jackie (Michaela Watkins), madre del figlio adottato Bert, che tiene ancora legato Pete con il suo speciale mix di nevrosi e fissazioni new age.
Affrontare tutto questo bagaglio sarà un territorio inesplorato per Kate, ma ad aiutarla ci sarà la sua migliore amica Meg (Natalie Morales), l’unica persona probabilmente non indicata allo scopo e con ancora meno esperienza di lei con i bambini.

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.