lunedì 14 gennaio 2013

Golden Globe 2013 vince la tv via cavo



Golden Globe 2013, i vincitori: Homeland, Girls e Game Change. Vince solo la tv via cavo

Sono stati annunciati nella notte, nel Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, i vincitori dei 70esimi Golden Globe Awards, i premi assegnati ogni anno ai migliori film ed alle migliori serie tv dall’Hollywood Foreign Press Association, l’associazione della stampa estera in America.

A condurre la serata, in onda sulla Nbc, Tina Fey ed Amy Poehler.

La serata ha confermato “Homeland” Miglior drama, premiando anche Claire Danes e Damian Lewis migliori attori, così come è successo agli Emmy Awards. Sul fronte comedy, invece, tocca a “Girls” portarsi a casa qualche statuetta, tra cui quella di Miglior comedy e miglior attrice per Lena Dunham. Bene anche “Game Change”, Miglior film-tv, che si porta a casa anche i premi come Miglior attore ed attrice per un film-tv. Infine, nuovo riconoscimento per Maggie Smith, Miglior attrice non protagonista in “Downton Abbey”.

Ancora una volta, le reti via cavo hanno la meglio sulle generaliste, che non hanno ricevuto nessuna statuetta. La Hbo si porta a casa cinque premi, seguita da Showtime con quattro. “Game Change” (Hbo) vince tre premi, così come “Homeland” (Showtime), mentre “Girls” (Hbo), come detto, due.

Dopo il salto, i vincitori per quanto riguarda le serie tv.





Miglior serie drama
Homeland (Showtime)


Miglior serie comedy o musical
Girls (Hbo)


Miglior film-tv o miniserie
Game Change (Hbo)


Miglior attore per una serie drama
Damian Lewis, per il ruolo di Nicholas Brody in “Homeland” (Showtime)


Miglior attrice di una serie drama
Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in “Homeland” (Showtime)


Miglior attore di una serie comedy o musical
Don Cheadle, per il ruolo di Marty Kaan in “House of lies” (Showtime)


Miglior attrice di una serie comedy o musical
Lena Dunham, per il ruolo di Hannah Horvath in “Girls” (Hbo)


Miglior attore non protagonista di una serie, film-tv o miniserie
Ed Harris, per il ruolo di John McCain in “Game Change” (Hbo)

Miglior attrice non protagonista di una serie, film-tv o miniserie
Maggie Smith, per il ruolo di Lady Violet in “Downton Abbey” (Itv)


Miglior attore per un film-tv o miniserie
Kevin Costner, per il ruolo di William Anderson “Devil Anse” Hatfield in Hatfields & McCoys (History Channel)

Miglior attrice per un film-tv o miniserie
Julianne Moore per il ruolo di Sarah Palin in “Game Change” (Hbo)


[Foto | © Getty Images]

fonte: tvblog

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.