lunedì 23 luglio 2012

News dalle serie Mediaset #19

Nuovo appuntamento con le immancabili news direttamente dal sito di Mediaset. Le Breaking News sono stavolta dedicate ai prossimi nuovi arrivi in casa Mediaset: Dallas, The Carrie Diaries e The Follwing. E il Press Corner interamente dedicato alla debuttante stagione 2 di Shameless su Mya, e incensita dalle parole di Aldo Grasso.


BREAKING NEWSIn arrivo su Mediaset ‘Dallas’, ‘The Carrie Diaries’ e ‘The Follwing’.
(Ansa) - Roma -“Non solo Dallas. In attesa dell’arrivo del sequel in autunno su Canale 5, Mediaset si è aggiudicata una coppia d’assi pescata nel mazzo delle serie tv più attese della prossima stagione.
Ovvero: The Carrie Diaries, il prequel di Sex and the City ambientato negli anni ‘80, e The Following, che vede il debutto di Kevin Bacon da protagonista di telefilm. Secondo alcune voci, Mediaset starebbe anche puntando su Revolution, la nuova creatura (apocalittica) firmata da quel gran genio di J.J. Abrams. The Carrie Diaries, in onda su Mya nel 2013, vede Carrie Bradshaw nei panni di una ‘gossip girl’ negli anni
‘80 pre-Manolo nella serie che compie un flashback nell’adolescenza della protagonista di Sex and the City. Tra trucchi appariscenti, ‘Studio 54’, mega-spalline come se piovessero e pettinature vistose, il ruolo della protagonista è stato affidato alla 18enne AnnaSophia Robb, la quale ha ricevuto i complimenti e l’incoraggiamento da Sarah Jessica Parker, colei che ha reso Carrie un’icona extra-televisiva. La firma di Josh Schwatrz, già dietro ai successi teen di The OC e Gossip Girl, è un segno di garanzia. The Following (su Premium Crime nel 2013) segna il debutto seriale di un attore importante come Kevin Bacon ed è firmato da Kevin Williamson, già autore di hit generazionali quali Dawson’s Creek e The Vampire Diaries, anche se in questo caso predilige la venatura più adulta e più dark messa già alla prova nella saga cinematografica di Scream. Bacon interpreta un agente dell’Fbi alle prese con una ragnatela di serial killer alla quale è assai difficile sfuggire e dà vita ad un rompicapo ossessionante. Nel cast si segnalano anche Maggie Grace (Lost) e James Purefoy (Roma).
Come se non bastasse, Mediaset sta anche puntando a Revolution, forse il serial più atteso della nuova stagione non fosse altro per la firma di J.J. Abrams alle prese con un futuro assai prossimo apocalittico.
Un misterioso black-out ha gettato l’umanità nel panico e senza l’energia elettrica. Il mondo si ritrova senza democrazia e le società si sono organizzate in un regime di pre-rivoluzione industriale in cui l’unico scopo quotidiano è la sopravvivenza. In un clima sospeso tra I Sopravvissuti e Lost, si riconoscono tra gli interpreti Elisabeth Mitchell (già al fianco di Abrams in Lost) e Giancarlo Esposito (C'era una volta). L’ideatore della serie è Eric Kripke, che si è fatto notare con il successo di Supernatural”.

PRESS CORNER
•        “È iniziata su Mya la seconda stagione di ‘Shameless’, la serie prodotta da John Welles, pluripremiato autore che ha firmato telefilm come ‘E.R.’ e le ultime stagioni di ‘West Wing’ (Mediaset Premium, venerdì ore 21.15). Il telefilm è il remake di una bellissima serie inglese, espressione di quella ‘nouvelle vague’ della fiction televisiva d’oltremanica che negli ultimi anni ha sfornato prodotti interessanti come ‘Misfits’, il nuovo ‘Sherlock Holmes’, e ‘Luther’.
Welles ha sfruttato una base di partenza ottima e ne ha fatto uno dei telefilm più interessanti della produzione recente del canale via cavo Showtime (per intenderci, quello di ‘Weeds’ e ‘Dexter’). La storia è quella di una famiglia particolare, dove le regole funzionano alla rovescia: il padre Frank Gallagher (un William E. Macy nella sua miglior interpretazione di sempre), è un alcolizzato totalmente irresponsabile ma altamente e orgogliosamente prolifico. I suoi sei figli sono così costretti a prendersi cura uno dell’altro, guidati da Fiona, la sorella maggiore sempre divisa tra desiderio legittimo di godersi la sua giovane età e la responsabilità di gestire l’intera baracca. Il tutto sullo sfondo della poverissima periferia di Chicago, dove i Gallagher fanno parte di quella categoria sociologica tutta nordamericana del ‘white trash’ spazzatura bianca, costretta a tirare avanti tra lavoretti, coupon ed espedienti. In ‘Shameless’ gli ingredienti tradizionali del family drama ci sono tutti, dall’amore fraterno all’attaccamento alle proprie radici, ma sono mescolati a una buona dose di cinismo, linguaggio ‘estremo’ e comicità politicamente scorretta. La prima stagione aveva sorpreso per l’alta qualità della scrittura capace di approfondire le psicologie dei personaggi attraverso trame sempre avvincenti e credibili, questa seconda sembra per ora avvitarsi un po’ su se stessa, ma rimane un’ottima fonte di divertimento ed emozione”. (Aldo Grasso, “Corriere della Sera”).

SERIAL LEGEND(A)
Dallas - il sequel su Canale 5 dall'autunno, in prima serata
The Carrie Diaries - il prequel di Sex and the City su Mya nel 2013
The Following- con Kevin Bacon su Premium Crime nel 2013
Shameless –  su Mya ogni venerdì, ore 21.15

A cura di:
Leo Damerini (@leodamerini)

Contributors:
Lorenza Mazzotti (@lorenmazzotti) - Luca Viganò


fonte: Qui Mediaset - Newsletter

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.