domenica 25 marzo 2012

Emmy Awards 2012, la strategia di American Horror Story

La corsa agli Emmy 2012 è già iniziata, e qualcuno sfodera le prime "strategie" per semplificare la propria corsa alla vittoria.  Ed è infatti questo il caso di American Horror Story.

La mossa di American Horror Story - la serie matricola tra le vere rivelazioni di quest'anno - per alcuni può sembrare sospetta, ma è molto semplice: poter vincere evitando lo scontro diretto con la tosta concorrenza. FX, la rete che trasmette American Horror Story, ha annunciato venerdì scorso che la propria serie concorrerà nella categoria Miniseries and Made for TV Movies. La mossa strategica attuata dalla serie e dal proprio Network è sostanzialmente quella di far  fuori dalla dura concorrenza quegli show più titolati o ritenuti forti come Mad Men, Breaking Bad e Homeland, posizionandosi così all'interno di un'altra categoria (dove non presenziano le serie già citate) percepita come meno dura e concorrenziale.

La mossa arriva sulla scia emulativa attuata già lo scorso anno dalla miniserie Downton Abbey, che infatti andò poi a vincere, e spostata quest'anno all'interno della categoria Serie drammatica. American Horror Story andata in onda con una prima stagione di 12 episodi, in teoria non dovrebbe essere percepita tecnicamente come una miniserie. Ma il suo co-creatore Ryan Murphy ha sostanzialmente giustificato la mossa affermando che ogni stagione di American Horror Story avrà un nuovo cast, una nuova storia e un nuovo contesto ogni anno, che slegherà una stagione dall'altra, atteggiamento che dovrebbe così farci intendere ogni stagione come "antologica" e a sé stante, dunque una miniserie.

"L'Academy of Television Arts and Sciences Awards Committee e la Board of Governors hanno stabilito che American Horror Story vanta un doppio status che la qualifica sia nella categoria Serie drammatica che nella categoria Miniserie degli Emmy Awards," afferma il portavoce di FX John Solberg.

Ma le reti possono concorrere soltanto in una categoria, quindi FX ha scelto proprio la categoria Miniserie, con la probabile consapevolezza di riuscire a vincere a mani basse.

fonte: The Hollywood Reporter

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.