giovedì 12 gennaio 2012

Revolution la nuova serie tv apocalittica

Revolution è ambientato in un distopico futuro post-apocalittico. Quindici anni prima, infatti, un misterioso ed inspiegabile evento disattiva improvvisamente tutte le tecnologie dipendenti dall'elettricità presenti sul pianeta.

Tutta la popolazione mondiale ha così dovuto necessariamente iniziare ad adattarsi ad un’esistenza privata da qualsiasi artefatto tecnologico.

Così a causa del crollo di ogni tipo di governo che ha generato inevitabili episodi di disordine pubblico, molte zone sono ora governate da milizie armate totalitarie.

La serie pone l’obiettivo sulla famiglia Matheson, il cui capo famiglia Ben Matheson (Tim Guinee) possiede uno speciale dispositivo (simile ad una flash drive), una sorta di chiave non solo per scoprire cosa è successo quindici anni prima, ma che rappresenta anche l’unica possibilità per invertire gli effetti del misterioso blackout. Dopo la morte di Ben, gli ignari figli Charlie (Tracy Spiridakos) e Danny (Graham Rogers) saranno costretti a difendersi da Sebastian Monroe (David Lyons), vecchio amico del loro zio Miles (Billy Burke) ed ora Generale e Presidente della Milizia, che è a conoscenza dell’esistenza della misteriosa flash drive e vuole arrivare a possederla per sé a tutti i costi.

Opening Introduction:
“Quello che dovete capire è che una volta le cose erano diverse. Usavamo l’elettricità per ogni cosa. Per in nostri computer, i nostri telefoni, anche per fare crescere il cibo e pompare l’acqua. Ma, dopo il blackout, non funzionava più niente. nemmeno i motori delle auto o le turbine dei jet. Nemmeno le batterie. Tutto perduto per sempre. La gente moriva di fame. Niente medicine per le malattie. Niente camion dei pompieri per gli incendi.  I governi caddero. Le milizie presero il potere. Se eri intelligente lasciavi la città. E se non lo eri, morivi. Cosa è successo? Cosa ha causato il blackout?”
Personaggi principali



Charlie Matheson, interpretata da Tracy Spiridakos.

È una ragazza già orfana di madre il cui padre Ben rimane ucciso nel tentativo di essere arrestato e il fratello rapito.










Danny Matheson, interpretato da Graham Rogers.
È il fratello di Charlie, sofferente di asma, rapito dagli uomini della milizia della Repubblica di Monroe.













Miles Matheson, interpretato da Billy Burke.
È lo zio di Charlie, anche lui ricercato dalla milizia. Riluttante, accetta di affiancare la nipote alla ricerca del fratello.







Aaron, interpretato da Zak Orth.
È un insegnante e scienziato. Era un amico del padre di Charlie, il quale, prima di morire, gli ha donato un misterioso oggetto da custodire. Anche lui affianca Charlie nel suo viaggio.






Maggie, interpretata da Anna Lise Phillips.
È una dottoressa che era legata sentimentalmente a Ben. Dopo la sua morte, decide di partire insieme a Charlie.








Nora, interpretata da Daniella Alonso.
È una ribelle che si oppone agli uomini della milizia.









Nate Walker, interpretato da J. D. Pardo.
È un membro della milizia che si finge amico di Charlie per seguirla e scoprire dove si nasconde Miles.








Capitano Tom Neville, interpretato da Giancarlo Esposito.
È un capitano della milizia che controlla la Repubblica di Monroe. I suoi uomini hanno ucciso Ben e rapito Danny.








Generale Sebastian Monroe, interpretato da David Lyons.
È un ex marine, ex migliore amico di Miles, da cui si faceva chiamare Bass. Ora è leader della Repubblica di Monroe.








Ben Matheson, interpretato da Tim Guinee.
Era il padre di Danny e Charlie, che rimane ucciso dagli uomini della milizia. Apparentemente era a conoscenza del black out da prima che si verificasse.








Rachel Matheson, interpretata da Elizabeth Mitchell.
Era la moglie di Ben, creduta morta da Charlie e Danny. Il personaggio era inizialmente stato affidato all'attrice Andrea Roth (Ringer) che uscì dal cast a seguito di una fase di riscrittura del suo personaggio.







Grace Beaumont, interpretata da Maria Howell.

È una donna che offre aiuto a Danny nel tentativo di sfuggire agli uomini della milizia, ma poi si vede costretta a consegnarlo per evitare che venga scoperto un suo segreto più grande.



Produzione

JJ Abrams, che con la sua Bad Robot ha prodotto la serie, parlando con il Los Angeles Time sull’idea di Eric Kripke, ha affermato:
“è venuto da noi con questa idea che era innegabilmente interessante. Una serie con delle premesse talmente grandi che se non avessi accettato di parteciparvi sono sicuro che me ne sarei poi pentito. Non vedo l'ora di vedere come reagirà il pubblico a questo show. Reputo Revolution un’ottima mossa, e ritengo di essere davvero fortunato e onorato che Kripke abbia voluto collaborare con noi.”

Titolo originale     Revolution
Paese     Stati Uniti d'America
Anno     2012 – in produzione
Formato     serie TV
Genere     drammatico, fantascienza
Stagioni     1+
Episodi     13
Durata     45 min (episodio)
Lingua originale     inglese

Ideatore     Eric Kripke

Interpreti e personaggi

    Tracy Spiridakos: Charlie Matheson
    Graham Rogers: Danny Matheson
    Billy Burke: Miles Matheson
    Zak Orth: Aaron
    Anna Lise Phillips: Maggie
    Daniella Alonso: Nora
    J. D. Pardo: Nate Walker
    Giancarlo Esposito: Tom Neville
    David Lyons: Sebastian Monroe
    Tim Guinee: Ben Matheson
    Elizabeth Mitchell: Rachel Matheson

Produttore esecutivo     Eric Kripke, Bryan Burk, J.J. Abrams, Jon Favreau
Casa di produzione     Bad Robot Productions, Warner Bros. Television
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal     17 settembre 2012
Rete televisiva     NBC

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.