lunedì 31 ottobre 2011

Moonlighting in arrivo su FOX Retro

Personaggi come Seeley Booth (Bones), Peter "Pete" Lattimer (Warehouse 13), oppure come addirittura Richard Castle (Castle), forti della loro simpatia, dotati di verve e spiccata dose di ironia, con un'innegabile e continua tensione sessuale con le loro partners d'azione, esistono oggi semplicemente grazie ad un loro antesignano d'eccezione di nome David Addison. Portato al successo soprattutto grazie alla faccia da schiaffi dell'attore che lo ha interpretato e grazie anche alla serie madre che lo ha generato: Moonlighting.

Moonlighting ha spopolato nella seconda metà degli anni '80 generando, dal 1985 al 1989, ben cinque stagioni per un totale di 67 episodi, divenendo un vero è proprio cult d'eccezione. E adesso, per chi non la conoscesse abbastanza o per chi ha perso le centinaia di repliche negli ultimi anni tra Mediaset e Rai, rimedia in extremis la satellitare Sky che, attraverso FOX Retro (canale 132) a partire da martedì 1° novembre, comincerà la programmazione della serie dal suo primissimo episodio. Moonlighting sin dal suo esordio ha rappresentato un vero fenomeno di costume per tutto il pubblico americano, rappresentando un trampolino di lancio per un attore, oggi tra i più amati come Bruce Willis e sancendo una delle tante rinascite che costellano la vita della sofisticata e talentuosa Cybill Shepherd. Una serie che ha da subito saputo creare un vero e proprio mix di generi tipici della cultura pop di quegli anni, sapientemente mescolati tra di loro; carica di quella dose di autoironia tale da farci continuamente sorridere. Tanti, infatti, saranno i momenti in cui gli stessi attori abbatteranno la quarta parete (ed anche la quinta, la sesta e aggiungiamoci pure una settima!) rivolgendo i loro dialoghi direttamente a noi telespettatori, oppure alla troupe stessa e ai tecnici dietro le telecamere. Il tutto per farci intendere che alla fine, nulla deve essere preso sul serio: Moonlighting ha il solo fine di intrattenere!

venerdì 28 ottobre 2011

Se Jessica incontra Magnum...

Quello che sta per accadere nella nostra televisione italiana ha dell'incredibile e del sensazionale. Non tanto per il "cosa" ma quanto per il "quando" (non attorcigliatevi la lingua mentre leggete quest'ultima frase!!!). Le serie televisive La Signora in Giallo e Magnum P.I.. in Italia non hanno mai avuto il piacere di coesistere sulla stessa rete televisiva, motivo per cui per tantissimi è passato inosservato il fatto che invece tra le due serie, entrambe di proprietà della CBS, esista un curioso crossover che le ha unite durante la stagione 1986-1987. Un incontro che invece,  non è mai avvenuto sulla tv italiana proprio perché mentre Magnum P.I. è da sempre stato di proprietà della rete Mediaset, La Signora in Giallo (con protagonista un'eccezionale Angela Lansbury) ha al contrario navigato sulle reti Rai, o almeno fino ad adesso. Infatti approdando ora su Rete 4 (la stessa rete che da noi manda in onda Magnum) è finalmente possibile gustare questo particolare e curioso incontro tra i due show, meglio tardi che mai, intitolati entrambi con Realtà e Fantasia parte 1 (Magnum P.I.) e Realtà e Fantasia parte 2 (La Signora in Giallo).

Tutto ha inizio nell'episodio di Magnum P.I. dal titolo italiano "Realtà e Fantasia parte 1" (7x08 Novel Connection); dove Higgins sta accompagnando alla tenuta un'amica di Robin Masters, Pamela Bates, con la sua segretaria e un'altra donna, quando un'automobile tenta di mandarli fuori strada. Higgins si preoccupa, ma Pamela minimizza l'accaduto e sostiene che non è il caso di coinvolgere Magnum nella faccenda. Neppure quando la sua amica scompare per una notte intera, Pamela non vuole che Magnum indaghi, preferendo aspettare una persona di sua fiducia che si occupi del caso. Thomas si risente per tanta mancanza di fiducia e non serve a consolarlo scoprire che la persona su cui Pamela ripone tante speranze è la famosa Jessica Fletcher, ottima scrittrice di gialli, ma investigatrice dilettante...

L'avventura continua quindi nell'espisodio de La Signora in Giallo sempre dal titolo italiano "Realtà e Fantasia parte2" (3x08 Magnum on Ice) dove Jessica si trova alle Hawaii perché una sua amica è sfuggita a un tentativo di omicidio e ha richiesto il suo aiuto. Thomas Magnum, l'investigatore privato che si occupa della sicurezza della villa in cui sono ospiti la Signora Fletcher e le sue amiche, sarebbe ben lieto di occuparsi delle indagini da solo e non vede di buon occhio l'ingerenza di questa dilettante venuta dal New England. Quando però Magnum viene arrestato con l'accusa di avere sparato alle spalle al killer assoldato per uccidere l'amica di Jessica, è costretto ad accettare l'aiuto della scrittrice, sperando che Higgins, il custode della villa, riesca a pagare la cauzione e a tirarlo fuori dal carcere...

Curiosità nei due episodi: dato che la storia è composta da due parti legate fra loro, ma visto che solo la prima puntata fa ufficialmente parte di Magnum P.I., venne girato un finale apposta per concludere questo episodio. Tant'è che la seconda parte del crossover, quello con La Signora in Giallo protagonista, inizia con un esauriente riassunto iniziale grazie al quale è possibile apprezzare questo episodio anche senza averne vista la prima parte. Tant'è che è curioso come il finale dell'avventura che viene trasmessa in Magnum P.I. non coincida con l'inizio di questa. Il motivo è semplice: per la serie in cui è protagonista Tom Selleck era stato creato un finale chiuso, per non costringere gli spettatori ad aspettare La Signora in Giallo per scoprire l'assassino.

Ma la cosa ancora oggi, sul fronte italiano, non è affatto nuova; siamo già abituati, ad esempio, agli ormai infiniti crossover perduti tra Grey's Anatomy e il suo spin-off Private Practice; due serie di casa ABC America, che da noi vanno in onda su canali differenti in periodi totalmente diversi. Ma meno male che, su questo fronte, esiste la Fox Italia, visibile sul canale 111 di Sky, che manda le serie, in contemporanea con l'America, entrambe nella stessa serata!!!

L'inedito crossover tra magnum e Jessica, ha avuto già un primissimo passaggio sulle reti Sky, che però vide una seconda parte trasmessa in lingua originale e quindi non doppiata. Quest'anno invece l'episodio è stato doppiato in appositamente per il Telefilm Festival e per l'occasione è stato ridoppiato anche l'episodio di Magnum P.I., nella cui versione originale italiana la Lansbury non aveva la storica voce di Aldina Moradei. Ma adesso tocca anche ai comuni mortali vedere questo particolare incontro tra Magnum e Jessica.

Appuntamento sabato alle 12.00 su rete 4.

fonte: SERIETV

sabato 15 ottobre 2011

ABC cancella Charlie' s Angels

Questa annata televisiva è iniziata già da un mese pieno e ricordando la moria delle serie televisive dello scorso anno, anche quest'anno è giunto il momento di decretare la caduta di alcune teste. E come sempre chi paga il prezzo più pesante sono le novità di stagione. 

Tutto questo è anche accaduto in casa ABC. E' di questa settimana, infatti, la notizia riguardo al fatto che il Network ha deciso di arrestare definitivamente la produzione della nuova serie Charlie's Angels

Ricordiamo infatti che il Network televisivo, di proprietà della Walt Disney Company, a maggio aveva commissionato un reboot della storica serie televisiva che in passato ha dato vita anche a due lungometraggi cinematografici, credendo molto nel progetto. Nonostante questo, Charlie's Angels si è invece trasformato nella prima vittima di questa stagione televisiva per quanto concerne la ABC.

Confermata quindi la chiusura totale, e immediatamente stoppata la produzione di eventuali episodi, oltre a quelli già registrati; per quest'ultimi pare che la rete sia ad ogni modo disposta a trasmetterli sino "ad esaurimento scorte" (si parla ancora di 7 episodi circa) sempre nell'attuale slot delle 08:00p.m. del Giovedi sera.

Le voci di una molto probabile chiusura si erano già presentate la settimana scorsa, finché è arrivata la conferma definitiva, determinata soprattutto dallo scarso rating e dagli ascolti non siddisfacenti per un Network del calibro della ABC (si parla dell'1,3 di rating sulla fascia 18-49, pari a 6,0 milioni di telespettatori totali). 
 
Ma non sole cattive notizie nella casa di Topolino; infatti la rete, contemporaneamente alla chiusure della serie sugli Angeli di Cahrlie, ha anche ordinando stagioni complete per "Revenge" e "Suburgatory" e sei script aggiuntivi a "Happy Endings".
Sony Pictures Television produce Charlie's Angels "con-Millar Gough Ink, Flower Films e Panda Prods. I produttori esecutivi sono Marcos Siega, Drew Barrymore, Nancy Juvonen, Leonard Goldberg, Alfred Gough e Miles Millar.


fonte: Variety

venerdì 14 ottobre 2011

TERRA NOVA IN ESCLUSIVA ASSOLUTA SU FOX ITALIA

Spielberg ritorna in pompa magna sugli schermi televisivi, e lo fa nuovamente (dopo Falling Skies) ricalcando quelle nozioni che più conosce (o almeno così ci ha fatto credere).

Terra Nova un nome che ognuno di voi conosce come simbolo di speranza. Sono passati 22 anni dal giorno in cui gli scienziati si sono resi conto che alcuni dei loro esperimenti, avevano messo in luce un fenomeno inaspettato. I fisici hanno definito questa anomalia una frattura del tempo e dello spazio…”.  

Quasi con lo stesso espediente di Falling Skies (dove lì l’arrivo degli alieni ci viene descritto attraverso la voce e i disegni dei bambini), nella nuova serie tv è una giornalista televisiva, che ci spiega a come si sia arrivati a scoprire questo nuovo squarcio nel passato. Terra Nova è un gruppo di reclutamento, la cui missione è quella di spedire, nel corso degli anni, un gruppo di umani nell’era preistorica, il cui fine sarà quello di ripopolare una Terra di una dimensione parallela, cercando di evitare gli errori commessi nel nostro tempo, che hanno portato il mondo a un disastro ecologico di immani proporzioni.

Siamo alle soglie del XXII secolo; la Terra del 2149 è un luogo oramai invivibile. Le regole che la legge impone ai cittadini sono chiare e irremovibili: “A family is four” (Una famiglia è di quattro) e “Overpopolation equals Extinction” (Sovrappopolazione uguale a estinzione). Terra Nova è l’ultima possibilità di Paradiso. Lo sa molto bene la famiglia Shannon, tant’è che il capofamiglia Jim, viene arrestato per aver posto resistenza agli ufficiali che avevano scoperto la presenza della terza figlia Zoe, la più piccola e quindi “illegale” per lo stato attuale. Rimasto per due anni in prigione e con la moglie Elisabeth, reclutata per far parte del team medico, in procinto a partire per Terra Nova con i figli più grandi (Josh e Maddy) per Jim non rimane che un’unica soluzione: evadere, riappropriarsi della figlia che gli era stata tolta e introdursi con la famiglia nel Paradiso perduto di Terra Nova. Arrivando 85 milioni di anni indietro, con la possibilità di fare tabula rasa del proprio passato.

Queste sono le premesse della nuova serie americana che la Fox italiana (canale 111 di Sky) ci onora di trasmettere, con una settimana di differita con l’America, ogni martedì sera alle 21.00.

lunedì 10 ottobre 2011

Terranova

Terra Nova un nome che ognuno di voi conosce come simbolo di speranza. Sono passati 22 anni dal giorno in cui gli scienziati si sono resi conto che alcuni dei loro esperimenti, avevano messo in luce un fenomeno inaspettato. I fisici hanno definito questa anomalia una frattura del tempo e dello spazio…”.  

Quasi con lo stesso espediente di Falling Skies (dove lì l’arrivo degli alieni ci viene descritto attraverso la voce e i disegni dei bambini), nella nuova serie tv è una giornalista televisiva, che ci spiega a come si sia arrivati a scoprire questo nuovo squarcio nel passato. Terra Nova è un gruppo di reclutamento, la cui missione è quella di spedire, nel corso degli anni, un gruppo di umani nell’era preistorica, il cui fine sarà quello di ripopolare una Terra di una dimensione parallela, cercando di evitare gli errori commessi nel nostro tempo, che hanno portato il mondo a un disastro ecologico di immani proporzioni.

Siamo alle soglie del XXII secolo; la Terra del 2149 è un luogo oramai invivibile. Le regole che la legge impone ai cittadini sono chiare e irremovibili: “A family is four” (Una famiglia è di quattro) e “Overpopolation equals Extinction” (Sovrappopolazione uguale a estinzione). Terra Nova è l’ultima possibilità di Paradiso. Lo sa molto bene la famiglia Shannon, tant’è che il capofamiglia Jim, viene arrestato per aver posto resistenza agli ufficiali che avevano scoperto la presenza della terza figlia Zoe, la più piccola e quindi “illegale” per lo stato attuale. Rimasto per due anni in prigione e con la moglie Elisabeth, reclutata per far parte del team medico, in procinto a partire per Terra Nova con i figli più grandi (Josh e Maddy) per Jim non rimane che un’unica soluzione: evadere, riappropriarsi della figlia che gli era stata tolta e introdursi con la famiglia nel Paradiso perduto di Terra Nova. Arrivando 85 milioni di anni indietro, con la possibilità di fare tabula rasa del proprio passato.

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.