martedì 8 marzo 2011

Charlie Sheen licenziato da Due Uomini e Mezzo

People Charlie SheenClamorosa svolta della questione tra l’attore Charlie Sheen e la produzione della serie tv Due Uomini e Mezzo (Two and a Half Men) che ha portato alla sospensione della serie.
In seguito ai recenti avvenimenti, probabilmente incentivati anche dalla campagna distruttiva indetta da Sheen nei confronti di Chuch Lorre e della produzione, la Waner Bros TV ha licenziato l’attore con effetto immediato.
Di seguito alcuni brani della lettera di licenziamento tratti dalla copia ottenuta da TMZ e riportati tradotti da BADTV :
Il vostro cliente ha avuto una pericolosa condotta autodistruttiva e sembra molto malato [...] Non è in grado di svolgere i compiti legati alla sua posizione, inclusa la sua stessa presenza fisica. Non è in grado di pronunciare le battute, di collaborare creativamente con lo staff e la troupe, di lavorare con i produttori esecutivi. Fa commenti taglienti che avvelenano importanti rapporti di lavoro, e crea frustrazione nell’ambiente creativo dello show attraverso lo spettacolo pubblico della sua auto-disintegrazione.
Charlie Sheen ribatte sempre tramite TMZ:
Ottima notizia. Continuano a essere in violazione del contratto, di brutto. E’ un grande giorno a Sober Valley Lodge [è così che Sheen chiama casa sua ultimamente, ndt], perché ora posso prendere una valangata di soldi, senza dover più guardare in faccia quelle teste di *****, e non dovrò più mettere quelle stupide magliette.
Sheen ha dichiarato inoltre che denuncerà sia la Warner che Chuck Lorre, il produttore della serie e c'era da aspettarselo.
La battaglia legale non si potrà evitare; ora si fa sul serio. Tanto che la Warner ha assunto due legali molto importanti Ron Olson e John Spiegel.
La serie Due uomini e mezzo forse non sarà cancellata, a causa di un contratto che obbliga la produzione ad almeno un altra stagione. E ci domandiamo come possa proseguire: senza Sheen, che ne è il protagonista, difficilmente avrà un senso, anche se voci sempre più insistenti parlano di inserire Rob Lowe o John Stamos al suo posto, difficile vedere il personaggio di “zio Charlie” sostituito da un altro ruolo o peggio ancora con un altro volto.
Articolo TMZ
Articolo Bad tv

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.