mercoledì 30 dicembre 2009

Due uomini e mezzo Two and a Half Men

Due uomini e mezzo (Two and a Half Men) è una sitcom statunitense la cui prima stagione risale al 2003 ed è in onda negli Stati Uniti sulla rete televisiva CBS.

A marzo del 2009, grazie ai brillanti risultati d'ascolto ottenuti dalla serie dopo sei stagioni, la CBS ha deciso di emanare un maxi-rinnovo per la sitcom per altre tre stagioni portando la serie ad un totale di 9 stagioni in onda fino al 2012.

La sitcom inizia dal trasloco di Alan (Jon Cryer) e suo figlio Jake (Angus T. Jones) a casa di Charlie (Charlie Sheen), fratello di Alan, in seguito alla separazione di quest'ultimo da sua moglie Judith (Marin Hinkle).

Le storie narrate si incentrano sulle situazioni spesso comiche nate dalle diverse abitudini e stili di vita di Charlie, scapolo, di professione compositore musicale per jingle pubblicitari, donnaiolo di successo, viziato e dalla vita agiata, e di suo fratello Alan, separato e con figlio al seguito, di professione chiropratico, molto più tranquillo, ma maniacalmente preciso.

Il loro rapporto è anche scombussolato dalle incursioni della madre dei due, Evelyn (Holland Taylor), ricca agente immobiliare e donna superficiale con la quale i due figli hanno un rapporto perennemente conflittuale e dalla governante Berta (Conchata Ferrell), considerata ormai come una di famiglia, ma con un fare molto rozzo e mascolino.

In Italia le prime cinque stagioni (eccezion fatta per gli ultimi episodi della quinta stagione) sono state trasmesse in prima visione dal 2003 al 2009 su Rai 2.

Dalla sesta stagione la sitcom viene trasmessa in anteprima assoluta dapprima su Joi ed in seguito in chiaro su Rai 2.

Fonte: wikipedia
Sito ufficiale: Two and a Half Men CBS

sabato 19 dicembre 2009

Glee a Natale su FOX

A Natale, in prima visione assoluta per l’ Italia, arriva su Fox (canale 110 di Sky) Glee, la serie tv che ha spopolato in USA.

Ideata da  Ryan Murphy (Nip/Tuck) con la collaborazione, per lo sviluppo, di Brad Falchuk e Ian Brennan vanta gia’ ben quattro nomination per i prossimi Golden Globe.

La storia è ambientata nel liceo William McKinley High School a Lima, in Ohio dove il professore di spagnolo Will Schuester (Matthew Morrison, interprete di musical a Broadway quali Footloose e Rocky Horror Picture Show ) decide di riaprire il Glee Club, attività extrascolastica in cui i partecipanti cantano e ballano.

Canto e il ballo sono discipline da perdenti in una scuola dove sono considerati i “numeri 1” solo giocatori di football e cheerleader . Pochi ragazzi rispondono all’appello: le cantanti  Rachel Berry (Lea Michele), Mercedes Jones (Amber Riley), Tina Cohen-Chang (Jenna Ushkovitz), il soprano Kurt Hummel (Chris Colfer) e il chitarrista sulla sedia a rotelle Artie Abrams (Kevin McHale).

Il professor Schuester  non si arrende e riesce a coinvolgere nel progetto il quarterback  della squadra, Finn Hudson (Cory Monteith), che ha insospettate doti canore. Quando il leader dei ragazzi entra a far parte Glee club anche altri si uniscono alla compagnia.

Comincia cosi l’avventura del gruppo News Directions  che si trova, tra le altre cose, a dover fronteggiare gli attacchi dell’ allenatrice delle cheerleaders, Sue Sylvester (Jane Lynch, Criminal Minds, The L Word, Due uomini e mezzo ), la quale cerca di far fallire il progetto per ridare alla sua squadra tutti i fondi scolastici destinati alle attività alternative.

Negli Stati Uniti  l'episodio pilota è andato in onda il 19 maggio 2009 e i seguenti episodi dal 9 settembre. Dopo solo due episodi la Fox ha ordinato la realizzazione di una stagione intera,  visto il successo di pubblico ottenuto, probabilmente non si fermerà lì.

Glee è diverso dai soliti teen Drama, la musica in questo telefilm ha un posto di primo piano e ogni episodio è un piccolo musical.

Negli Stati Uniti ogni settimana, dopo la trasmissione dell’episodio, i brani musicali relativi sono messi a disposizione su iTunes. E’ inoltre già disponibile una compilation “Glee: The Music, Volume 1” pubblicata dalla Columbia Records.

Quindi se amate le serie tv e la buona musica non perdete assolutamente Glee su Fox (canale 110 di Sky). L’appuntamento con l’episodio pilota è per venerdì 25 dicembre alle 15:00 e alle 21:00, il resto della prima stagione andrà in onda ogni giovedì  dal 21 gennaio 2010.


A questo link:Don't Stop Believing- video

Nominations Golden Globe 2010

gg_block2Sono state rilasciate le nominations per i Golden Globe 2010. La manifestazione, giunta al suo 67mo anno, si terrà il 17 gennaio 2010 trasmessa in diretta dalla NBC.
Di seguito le candidature:

Miglior serie tv (drama):
  • Big Love,
  • Dexter,
  • Dr. House: Medical Division,
  • Mad Men,
  • True Blood.
 Miglior serie tv (commedia o musical):
  • 30 Rock,
  • Entourage,
  • Glee,
  • Modern Family,
  • The Office.
Miglior miniserie o film per la tv:
  • Georgia O'Keeffe,
  • Grey Gardens,
  • Into the Storm,
  • Little Dorrit,
  • Taking Chance.
Miglior attore (miniserie o film per la tv):
  • Chiwetel Ejiofor per Endgame,
  • Jeremy Irons per Georgia O'Keeffe,
  • Brendan Gleeson per Into the Storm,
  • Kevin Bacon per Taking Chance,
  • Kenneth Branagh per Wallander.
Miglior attrice (miniserie o film per la tv):
  • Joan Allen per Georgia O'Keeffe,
  • Drew Barrymore per Grey Gardens,
  • Jessica Lange per Grey Gardens,
  • Sigourney Weaver per Prayers for Bobby,
  • Anna Paquin per The Courageous Heart of Irena Sendler.
Miglior attore (serie tv – dramma):
  • Bill Paxton per Big Love,
  • Michael C. Hall per Dexter,
  • Hugh Laurie per Dr. House: Medical Division,
  • Jon Hamm per Mad Men,
  • Simon Baker per The Mentalist.
Miglior attore (serie tv – musical o commedia):
  • Alec Baldwin per 30 Rock,
  • David Duchovny per Californication,
  • Matthew Morrison per Glee,
  • Tomas Jane per Hung - Ragazzo squillo,
  • Steve Carell per The Office.
Miglior attrice (serie tv – dramma):
  • Glenn Close per Damages,
  • January Jones per Mad Men,
  • Kyra Sedgwick per The Closer,
  • Julianna Margulies per The Good Wife,
  • Anna Paquin per True Blood.
Miglior attrice (serie tv – musical o commedia):
  • Tina Fey per 30 Rock,
  • Courteney Cox per Cougar Town,
  • Lea Michele per Glee,
  • Edie Falco per Nurse Jackie,
  • Toni Collette per United States of Tara.
 Miglior attore non protagonista (serie tv, miniserie o film tv):
  • William Hurt per Damages,
  • John Lithgow per Dexter,
  • Jeremy Piven per Entourage,
  • Neil Patrick Harris per How I Met Your Mother
  • Michael Emerson per Lost.
Miglior attrice non protagonista (serie tv, miniserie o film tv):
  • Chloë Sevigny per Big Love,
  • Rose Byrne per Damages,
  • Jane Lynch per Glee,
  • Jane Adams per Hung - Ragazzo squillo,
  • Janet McTeer per Into the Storm.
Fonti:
cinema-tv.corriere
goldenglobes.org

mercoledì 2 dicembre 2009

Three Rivers cancellata per bassi ascolti

La neonata Three Rivers ha gia' raggiunto il capolinea, infatti la CBS ha comunicato che non ordinera' altri episodi e che quindi la serie tv sara' cancellata dal palinsesto, per colpa dei bassi ascolti ottenuti.

Il medical drama infatti durante i suoi primi due mesi di vita ha totalizzato una media di soli 7 milioni e mezzo di telespettatori a puntata. Troppo pochi per la CBS abituata a cifre ben diverse dai suoi show di punta che superano sempre i 10 milioni di telespettatori.

Quindi  Three Rivers si ferma tredici episodi, di cui nove gia' trasmessi e i restanti quattro da mandare in onda in data da destinarsi, poiche' gia' da questa settimana le serie sara' sostituita da repliche di  Ncis: Los Angeles  e  Criminal Minds.

Alex O’Loughlin  non ha molta fortuna nelle serie tv a quanto pare, infatti e' gia' la seconda serie a cui partecipa come protagonista ad essere cancellata (ricordate Moonlight?) il che e' incomprensibile per un sacco di motivi primo fra tutti la bravura di questo attore.

fonte: tvblog

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.