mercoledì 30 settembre 2009

CBS pensa allo spin-off di Criminal Minds

default La rete CBS ha in programma un potenziale spin-off dal suo crime drama di maggior successo "Criminal Minds "che verrà creato dal produttore esecutivo dello show Ed Bernero e il produttore esecutivo Chris Mundy.

Mundy scriverà la bozza dello spin-off, che andrà in onda in un episodio di "Criminal Minds" in primavera, da un racconto di lui e Bernero.
Come la serie originale, il potenziale nuovo show sarebbe prodotto da ABC Studios, Mark Gordon Co. e CBS Studios.
I dettagli sono molto scarsi, ma lo spin-off prevede una nuova squadra di agenti dell'FBI, con caratteristiche diverse da "Criminal Minds" I produttori hanno già iniziato a inviare richieste ai “talent agents” per i personaggi che stanno cercando.

Il modello di sviluppo dello spin-off di "Criminal Minds" seguirà il modello di successo degli spin-off della CBS come "CSI: Crime Scene Investigation" in "CSI: Miami", che generò "CSI: NY" e "JAG", che ha generato "NCIS" e "NCIS: Los Angeles".

La realizzazione di uno spin-off da "Criminal Minds" è stata discussa più di un anno fa, ma la CBS si è incentrata sullo sviluppo di "NCIS: LA", che è stato introdotto in un arco di due episodi di "NCIS" in Aprile. "NCIS: LA" che ha debuttato la scorsa settimana con il più alto-rated per un nuovo drama in questa stagione con 18,7 milioni di spettatori e una quota di 4,4 rating/11 negli adulti 18-49 demografica.

"Criminal Minds" ha avuto un forte inizio in questo autunno, vincendo Mercoledì notte, con 15,8 milioni di telespettatori e uno 4.4/12 in 18-49s, il miglior rating dell'anno per uno show.
Traduzione di: Tival
Fonti:
Criminal Minds blog
Hollywood Reporter
Spoiler Tv

domenica 27 settembre 2009

Serie tv Ottobre 2009 sui canali di intrattenimento del gruppo Fox

Ecco le serie tv in onda sul satellite tramite i canali di intrattenimento del gruppo FOX nel mese di ottobre grazie a Antonio Genna

FOX
(Canale 110; in versione +1 sul canale 111;
anche in versione HD)
FLASHFORWARD – 1° Stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
IN ONDA OGNI LUNEDÌ ALLE 21.10 A PARTIRE DAL 5 OTTOBRE
115783_GROUP5Cosa succederebbe se l’umanità intera avesse la possibilità di vedere un frammento del proprio futuro? Questo è l’interrogativo attorno a cui ruota FLASH FORWARD, l’attesissima serie in onda su Fox (canale 110 di Sky) dal 5 ottobre, ogni lunedì alle ore 21:10 in prima visione assoluta in Italia.
In un misterioso blackout simultaneo della durata di 2 minuti e 17 secondi, ogni singolo individuo sulla terra perde coscienza e vede il proprio futuro da lì a sei mesi. Al risveglio, tutto torna come prima, ma tutti si chiedono se ciò che hanno visto accadrà realmente. Stabilire cosa si nasconde dietro questo incredibile avvenimento è il compito dell’agente dell’FBI Mark Benford (Joseph Fiennes, Io Ballo da Sola, Shakespeare In Love) che, con il suo team, ha il compito di raccogliere le testimonianze di tutti coloro che hanno visto parte del proprio futuro, realizzando così un immenso database conosciuto come il Mosaico Collettivo. Sistemando i primi pezzi del puzzle, Benford cerca di ricostruire le connessioni tra persone le cui vite nei prossimi mesi si intrecceranno, con esiti imprevedibili. Molti si spaventeranno, altri ne saranno entusiasti, ma nessuno vivrà più come prima. Ispirata all’omonimo romanzo di Robert J. Sawyer, la serie è stata acclamata dalla critica americana come l’erede di Lost.
La serie è prodotta da David Goyer (Batman Begins, Blade). Nel cast, anche Sonya Walger (Lost, Tell me you love me) e Dominic Monaghan (Lost, La trilogia del Signore degli anelli ).
FEAR ITSELF PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
IN ONDA OGNI VENERDÌ ALLE 23.00 A PARTIRE DAL 3O OTTOBRE
A partire dal 30 ottobre
ogni venerdì alle 23:00 su Fox (canale 110 di Sky) in prima visione assoluta in Italia, un nuovo appuntamento d’eccezione dedicato agli amanti dell’horror con FEAR ITSELF. Tredici tv movie firmati dai più acclamati maestri del genere, tra i quali John Landis (Kentucky Fried Movie, The Blues Brothers, Un lupo mannaro Americano a Londra, Una poltrona per due, che vanta anche collaborazioni con pop star del calibro di Michael Jackson), Darren Bousman (Saw II, III e IV), Stuart Gordon (Re-Animator, Dolls, Space Truckers), Brad Anderson (The Machinist) e Ronny Yu (La sposa di Cuchy) e interpretati da ottimi attori come Brandon Routh (Superman Returns), Shiri Appleby (Charlie Wilson’s War), Elisabeth Moss (Mad Men), Cynthia Watros (Lost), Eric Roberts (Heroes) e John Billingsley (Star Trek: Enterprise).
Alcuni di questi registi hanno già condiviso l’esperienza di Masters of Horror, capostipite delle antologie horror, divenuto presto fenomeno di culto.
Questa serie, che prende il titolo dal celebre motto “The only thing we have to fear is fear itself” (l’unica cosa di cui aver paura è la paura stessa), è inoltre ideata dallo stesso creatore, Mike Garris. Dal mondo di Masters of Horror arrivano inoltre i produttori esecutivi, tra cui Andrew Deane.
Dollhouse – 1ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni giovedì alle 21:10
Dal 15 ottobre doppio appuntamento ogni giovedì alle 21:10 e alle 22:00
Lie to Me - 1ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni lunedì alle 22:00
Kyle XY – 4ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni martedì alle 21:10
Scrubs – 7ª stagione
Dal 21 ottobre ogni mercoledì alle 21:10
Better Off Ted – 1ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Dal 21 ottobre ogni mercoledì alle 21:35
La vita secondo Jim – 8ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni mercoledì alle 21:10 fino al 14 ottobre
Provaci ancora Gary – 1ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni mercoledì alle 21:35 fino al 14 ottobre
Mental – 1ª stagione
Ogni venerdì alle 21:10 e alle 22:00 fino al 2 ottobre
Dal 9 ottobre tutti i venerdì alle 21:10

FOXLIFE
(Canale 112; in versione +1 sul canale 113)
CASTLE – DETECTIVE TRA LE RIGHE – 1ª STAGIONE
castlePRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA IN ONDA OGNI VENERDI’ ALLE 21:00 E ALLE 21:50 A PARTIRE DAL 16 OTTOBRE
A partire dal 16 ottobre tutti i venerdì alle 21:00, su FoxLife (canale 112 di Sky) in prima visione assoluta letteratura e investigazione si intrecciano, con CASTLE – DETECTIVE TRA LE RIGHE.
Il protagonista della serie è uno noto scrittore di gialli, Richard Castle (Nathan Fillion, Buffy, Desperate Housewives), che nell’ultimo romanzo ha appena ‘ucciso’ il suo personaggio più famoso e deve affrontare un momento di crisi creativa e mancanza di ispirazione. Ma il momento non durerà a lungo: un assassino, fan dello scrittore, inizia a commettere omicidi secondo le modalità descritte nei suoi gialli, e Castle, viene chiamato a collaborare con la squadra omicidi della polizia di New York, in particolare con l’affascinante e risoluta detective Kate Beckett (Stana Katic, Heroes, 24, Quantum of Solace). La vita dello scrittore e quella dell’agente sono destinate ad incrociarsi sempre di più e il loro rapporto è destinato a rinsaldarsi, tanto che il forte carattere della Beckett, unito al suo fascino e il suo carisma, faranno sì che Kate diventi presto la musa ispiratrice di Castle, che ritroverà la sua verve creativa.
In Plain Sight – Protezione testimoni – 1ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni giovedì alle 21:55
Medium – 4ª stagione
Dal 13 ottobre doppio appuntamento ogni venerdì alle 21:00 e alle 21:55
Cold Case – 3ª stagione
Ogni giovedì alle 21:00
Ghost Whisperer – 4ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 23:40
Ally McBeal – 1ª e 2ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 00:35

FOXCRIME
(Canale 114; in versione +1 sul canale 115;
anche in versione HD)

C.S.I.: Scena del crimine – 9ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni giovedì alle 21:00
C.S.I.: New York - 4ª stagione
Ogni venerdì doppio appuntamento alle 21:00 e alle 21:55 fino al 23 ottobre

C.S.I. Miami
– 6ª stagione
Dal 30 ottobre ogni venerdì doppio appuntamento alle 21:00 e alle 21:55
Numb3rs – 4ª stagione
Ogni martedì doppio appuntamento alle 21:00 e alle 21:55
The Guardian – 1ª stagione
Dal 5 ottobre doppio appuntamento ogni lunedì alle 21:00 e alle 21:55
Genesis - 2ª stagione
Ogni giovedì alle 21:55
Spiral – 1ª stagione
Ogni giovedì alle 22:50 fino al 15 ottobre
Law & Order – I due volti della giustizia – 12ª stagione
Ogni mercoledì alle 21:00
Shark – 2ª stagione
Ogni mercoledì alle 21:55 fino al 28 ottobre
Crime Anthology: C.S.I.: Scena del crimine – 2ª stagione
Ogni domenica triplo appuntamento dalle 21:00 in poi

C.S.I.: Scena del crimine
– 5ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 20:05
C.S.I.: Miami - 5ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 23:45
FX (Canale 119)
C’E’ SEMPRE IL SOLE A PHILADELPHIA – 4° STAGIONE
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA c-e-sempre-il-sole-a-philadelphiaA partire dal 13 ottobre ogni martedì alle 21.00
Dal 13 ottobre ogni martedì alle 21:00 in prima visione assoluta In Italia su FX (canale 119 di Sky) torna con la quarta stagione la serie più irriverente d’America: IT’S ALWAYS SUNNY IN PHILADELPHIA. La serie racconta le vicende di quattro amici, Dennis (Glenn Howerton, ER – medici in prima linea), Mac (Rob McElhenney, Aldo in Lost), Charlie (Charlie Day, Reno 911!, Law and Order) e Dee (Kaitlin Olson, The Riches) che gestiscono un pub irlandese nella città di Brotherly Love, una cittadina nella zona depressa nei dintorni di Philadelphia. I quattro trascorrono la maggior parte del tempo bevendo, sputando sentenze, affrontando con la leggerezza tipica della chiacchiera da bar qualunque tema ma senza il minimo di etica, interesse, aspirazione o ideali. Capita così che si affrontino temi quali l’aborto (Mac diventa un fervente antiabortista unicamente per portarsi a letto un’attivista) il razzismo (non vorranno che il pub venga frequentato da gay per poi cambiare subito idea una volta conteggiato l’incasso), la malattia (Charlie fingerà di essere malato di cancro per manipolare gli amici e ottenere un appuntamento con la cameriera del bar). Ad aggiungere un altro po’ di cinismo e comicità, ce ne fosse bisogno, ci pensa Danny DeVito (Be Cool, I Gemelli, Batman Returns, Taxi) che nella serie interpreta Frank Reynolds il padre di Dennis e Dee, un uomo di affari con una lunga storia di operazioni illegali.
24 - 7ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Doppio appuntamento ogni venerdì alle 21:00 e alle 21:50
Dexter - 3ª stagione
PRIMA VISIONE ASSOLUTA IN ITALIA
Ogni venerdì alle 22:50
Entourage – 1ª e 2ª stagione
Ogni martedì alle 21:50
The Unit - 2ª stagione
Doppio appuntamento ogni giovedì alle 21:00 e alle 21:50
X-Files – 8ª stagione
Doppio appuntamento ogni domenica alle 21:00 e alle 21:50
Night Stalker – 1ª stagione
Dal 1° ottobre doppio appuntamento ogni giovedì alle 22:50 e alle 23:45

Mandrake
– 1ª stagione
Dal 2 ottobre ogni venerdì alle 23:45
Squadra Speciale Lipsia – 2ª e 3ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 12:10
X-Files – 3ª e 4ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 16:15
Stargate SG-1 – 6ª e 7ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 17:05

The Dead Zone
– 3ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 18:10
Jarod il camaleonte - 1ª e 2ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 19:00
Boston Legal - 2ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 20:00

FOX RETRO

(Canale 121)
LA FAMIGLIA BRADFORD – 1ª STAGIONE
famiglia-bradfordIn onda ogni domenica alle 21:00 con doppio episodio a partire dal 4 ottobre. A partire dal 4 Ottobre tutte le domeniche alle ore 21:00 un grande ritorno su FoxRetro (canale 121 di Sky): LA FAMIGLIA BRADFORD. California, anni ’70. A Sacramento, in Oak Street al numero civico 1436, c’è una casa bianca, abitata da una ‘grande’ famiglia composta da Tom Bradford (Dick Van Patten), sua moglie Joan (Diana Hyland) e dagli otto figli di lui. Rimasto vedovo, Tom si è risposato e ora è alle prese con la crescita dei suoi otto figli, non sempre facili da gestire. Il maggiore è David (Grant Goodeve), ventitreenne con uno spirito indipendente, che si è impossessato del garage dove suona con il suo gruppo. Sua sorella Mary (Lani O’Grady), invece, a 21 anni è considerata il genio di famiglia. Di un paio d’anni più giovani sono Joannie (Laurie Walters), intenzionata a diventare attrice, e la diciannovenne Susan (Susan Richardson), la più legata ai valori familiari. Ed inoltre la diciottenne Nancy (Dianne Kay) che non riesce ancora a trovare la sua strada e sembra senza ambizioni, la piccola Elizabeth (Connie Newton Needham) che sogna di diventare una ballerina e Tommy (Willie Aames, Paradise, Baby Sitter) con il suo carattere ribelle e in perenne disaccordo con il padre. Il piccolo della famiglia è Nicholas di otto anni (interpretato da Adam Ritch Love Boat, CHiPs, L’Uomo da Sei Milioni di Dollari e Baywatch), in assoluto il più coccolato per via della sua età. Un classico in cui potremo rivedere anche le intepretazioni di numerose guest star, tra le quali: Rosanna Arquette, Robin Williams, Heather Locklear ed Eric Stoltz.
MIAMI VICE – 1ª STAGIONE
In onda ogni venerdì alle 21:00 con doppio episodio a partire dal 2 ottobre
Dal 2 ottobre ogni venerdì alle ore 21:00 FoxRetro (canale 121 di Sky) proporrà la prima, storica stagione di MIAMI VICE.
23 episodi per rivivere lo sfarzoso stile degli anni ’80, quando i due agenti sotto copertura James “Sonny” Crockett (Don Johnson) e Ricardo “Rico” Tubbs (Philip Michael Thomas) incastravano trafficanti di droga in completi di Armani e a bordo di fiammanti Ferrari.
Una serie cult, creata dal talento del produttore Michael Mann (Collateral, L’ultimo dei Mohicani, Heat), il primo a portare in tv tecniche fino a quel momento solo cinematografiche; come la fotografia, il montaggio, le luci e soprattutto la musica, importante elemento della serie, come dimostra il successo di “In The Air Tonight” di Phil Collins.
La serie vanta un altissimo numero di guest star che negli anni hanno preso parte alle avventure di Sonny e Rico: Bruce Willis, John Turturro, James Brown, Glen Frey, Julia Roberts, Liam Neeson, Benicio del Toro e i musicisti Miles Davis e Frank Zappa.
Attenti a quei due – 1ª stagione
Doppio appuntamento ogni giovedì alle 21:00 e alle 22:00

Love Boat
– 1ª e 2ª stagione
Doppio appuntamento ogni martedì alle 21:00 e alle 22:00
Starsky & Hutch – 1ª stagione
Ogni lunedì alle 22:00
Charlie’s Angels – 2ª e 3ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 19:30

I Jefferson
– 3ª e 4ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 23:00
Mork e Mindy – 2ª e 3ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 23:30
Il mio amico Arnold – 2ª e 3ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 17:30
Love Boat – 2ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 18:00
Magnum P.I. – 8ª stagione
Dal lunedì al venerdì alle 16:00

Retro Movie

Ogni mercoledì alle 21:00
Missione Impossibile – 1ª stagione
Mercoledì 7 alle 21:00
Ep. 2 – Alta acrobazia. 1a parte
La squadra si finge parte di un circo per cercare di liberare un cardinale, recluso ingiustamente in una prigione di un paese dell’Europa orientale.
Mercoledì 7 alle 22:00
Ep. 3 – Alta acrobazia. 2a parte
La squadra si finge parte di un circo per cercare di liberare un cardinale, recluso ingiustamente in una prigione di un paese dell’Est Europa.
Charlie’s Angels – 2ª stagione
Mercoledì 14 alle 21:00
Ep. 3 – Angeli sul ghiaccio. 1a parte
Due star del pattinaggio artistico vengono rapite. I sospetti cadono su Billy, ma gli Angeli credono che dietro a questo mistero si nasconda altro.
Mercoledì 14 alle 22:00
Ep. 4 – Angeli sul ghiaccio. 2a parte
Due star del pattinaggio artistico vengono rapite. I sospetti cadono su Billy, ma gli Angeli credono che dietro a questo mistero si nasconda altro.
Hazzard – 6ª stagione
Mercoledì 21 alle 21:00
Ep. 16 – Per zio Sam e per il Sud. 1a Parte
Bo e Luke tornano al circuito di Nascar perché un agente federale chiede loro di lavorare sotto copertura per incastrare un truffatore.
Mercoledì 21 alle 22:00
Ep. 17 – Per zio Sam e per il Sud. 2a Parte
Bo e Luke tornano al circuito di Nascar perché un agente federale chiede loro di lavorare sotto copertura per incastrare un truffatore.

Charlie’s Angels
– 4ª stagione
Mercoledì 28 alle 21:00
Ep. 1 – Gli Angeli sulla Nave dell’Amore. 1a parte
Guest star: il cast della serie ‘Love Boat’. Un nuovo Angelo si unisce a Kris e a Kelly per indagare sul furto di opere d’arte.
Mercoledì 28 alle 22:00
Ep. 2 – Gli Angeli sulla Nave dell’Amore. 2a parte
Guest star: il cast della serie ‘Love Boat’. Gli Angeli scoprono i colpevoli del furto a bordo della famosa Pacific Princess.
Fonte : Antonio Genna

martedì 22 settembre 2009

Angel da censura? Lo scrive Repubblica

Sul quotidiano “La Repubblica” sabato 19 settembre 2009 a pagina 36, e' stato pubblicato un articolo di Giovanni Valentini dove viene richiesta a gran voce la censura della serie tv Angel. In seguito Carlo Freccero risponde.
Riportiamo in questo articolo, in alcuni estratti, solo i punti che parlano della richiesta di censura del telefilm.
Entrambi gli interventi in forma completa li trovate sul blog del grande Antonio Genna a questo link

Ecco di seguito un sunto dell’articolo di Giovanni Valentini:

“...i soldi per introdurre il sistema di rilevazione “Qualitel”, già previsto dal contratto di servizio con lo Stato per il triennio 2007-2009, l’azienda di viale Mazzini non vuole proprio tirarli fuori....
…La faccenda del “Qualitel”, al di là degli impegni contrattuali, attiene alla natura stessa della Rai, alla sua funzione e alla sua responsabilità: una tv pubblica senza qualità è destinata a perdere la propria legittimazione, la propria ragion d’essere.....
…Al povero telespettatore che paga il canone, può capitare intanto di sintonizzarsi intorno alle 19.30 su Rai 4, la "nuova" rete del servizio pubblico sul digitale terrestre e di imbattersi in un orripilante telefilm americano, intitolato Angel, a base di sesso e violenza, interpretato da personaggi che al momento di entrare in azione cambiano sembianze e si trasformano in vampiri.
Sarà pure "una delle serie televisive fantastiche più amate dal pubblico mondiale degli anni Duemila", come recita trionfalmente una locandina pubblicitaria. Ma non ha proprio nulla a che fare con la missione del servizio pubblico. E non c'è neppure bisogno del "Qualitel" per impedire visioni del genere e per di più a quell'ora, nella fascia cosiddetta preserale, mentre i bambini hanno finito i compiti e le mamme stanno trafficando magari in cucina
Di seguito un estratto della risposta di Freccero direttore di RAI4
A pagina 36 di Repubblica del 19/09/2009, Giovanni Valentini nella sua rubrica “Il Sabato del Villaggio” invoca interventi censori nei confronti di Rai 4. Poche pagine più in là prosegue la raccolta di firme in calce all’appello dei giuristi per la libertà di stampa.
Sono stato tra i primi ad aderire e firmare l’appello. Ma mi chiedo: “E’ coerente invocare la libertà di stampa ed insieme la censura?”. E’ una censura che chiede di espellere dal servizio pubblico i nuovi telefilm e per estensione anime e fiction non tradizionali.
Vuole “normalizzare” la rete imponendole lo stile e la programmazione delle reti generaliste. Possibile che ogni volta che c’è un tentativo di rinnovamento, i benpensanti decidano (fortunatamente sino ad oggi senza successo) di stroncarlo sul nascere? Spiace vedere che sia sempre la parte “progressista” la più conservatrice………..
….. La cultura di oggi, l’immaginario della nostra epoca, deve essere a disposizione di tutti, non solo delle televisioni a pagamento. Oggi la fiction è serie e anime, non biografie di santi e di eroi del passato. Lasciamo questi prodotti a chi non condivide l’immaginario contemporaneo globale…..
…..La televisione sta vivendo una fase di rinascita e sperimentazione, nei confronti di un cinema che stenta a trovare nuove identità. Oggi le serie si traducono in film e non viceversa. Oggi la fiction americana ricostruisce intrecci narrativi complessi, mentre il cinema, per attirare il grosso pubblico, ha spesso sceneggiature elementari.
Siamo in molti a condividere il culto per le serie televisive, per l’animazione giapponese, per i videogiochi, per gli scambi di informazione e di contatti in rete, per la convergenza tra mezzi digitali diversi, per un ruolo attivo dello spettatore…”
Non commentiamo, sapete bene che chi gestisce questo blog ama profondamente le serie tv americane e in particolar modo le opere di Joss Whedon che purtroppo sono sempre state maltrattate dalla tv italiana, lasciamo a voi questo spazio per commentare. Se vorrete farlo.
Per saperne di più sulla serie Angel:

lunedì 21 settembre 2009

Emmy Awards 2009

Si è svolta ieri sera al Nokia Theatre di Los Angeles la serata di gala della 61a edizione degli Emmy Awards, i massimi riconoscimenti della televisione statunitense, l'equivalente degli Oscar per il cinema.

Nessuna serie tv ha spopolato, anche se sono da sottolineare le ennesime vittorie della sit-com 30 Rock e della serie drammatica AMC Mad Men, giudicati i migliori telefilm dell’anno

Ecco di seguito tutti i vincitori e le categorie relative:

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA
“Mad Men” (AMC)

MIGLIOR SERIE COMICA
“30 Rock” (NBC)

MIGLIOR MINISERIE emmy-2009-30-rock
“Little Dorrit” (PBS)

MIGLIOR FILM TV
“Grey Gardens” (HBO)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Bryan Cranston, “Breaking Bad”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Glenn Close, “Damages”

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Alec Baldwin, “30 Rock”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Toni Collette, “United States of Tara”

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O UN FILM TV
Brendan Gleeson, “Into the Storm”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O UN FILM TV
Jessica Lange, “Grey Gardens”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Michael Emerson, “Lost”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA
Cherry Jones, “24″

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Jon Cryer, “Due uomini e mezzo”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA
Kristin Chenoweth, “Pushing Daisies”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Ken Howard, “Grey Gardens”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV
Shohreh Aghdashloo, “Casa Saddam”

MIGLIORE GUEST STAR MASCHILE IN UNA SERIE DRAMMATICA
Michael J. Fox, “Rescue Me”

MIGLIORE GUEST STAR FEMMINILE IN UNA SERIE DRAMMATICA
Ellen Burstyn, “Law & Order: Unità speciale”

MIGLIORE GUEST STAR MASCHILE IN UNA SERIE COMICA
Justin Timberlake, “Saturday Night Live”

MIGLIORE GUEST STAR FEMMINILE IN UNA SERIE COMICA
Tina Fey, “Saturday Night Live”

MIGLIOR DIREZIONE DI UNA SERIE DRAMMATICA
Rod Holcomb, “E.R. – Medici in prima linea” – episodio finale “And In The End”

MIGLIOR DIREZIONE DI UNA SERIE COMICA
Jeff Blitz, “The Office” – episodio “Stress Relief”

MIGLIOR DIREZIONE DI UNA MINISERIE O FILM TV
Dearbhla Walsh, “Little Dorrit” (Part 1)

MIGLIOR SCENEGGIATURA DI UNA SERIE DRAMMATICA
Matthew Weiner, “Mad Men” – episodio “Meditations In An Emergency”

MIGLIOR SCENEGGIATURA DI UNA SERIE COMICA
Matt Hubbard, “30 Rock” – episodio “Reunion”

MIGLIOR SCENEGGIATURA DI UNA MINISERIE O FILM TV
Andrew Davies, “Little Dorrit”

MIGLIOR REALITY SHOW
“The Amazing Race” (CBS)

MIGLIOR DOCUMENTARIO
“Intervention” (A&E)

MIGLIOR VARIETA’
“The Daily Show with Jon Stewart” (Comedy Central)

MIGLIOR PROGRAMMA ANIMATO – durata inferiore a un’ora
“South Park” (Comedy Central)

MIGLIOR PROGRAMMA ANIMATO – durata pari o superiore a un’ora
“Destination Imagination” (Cartoon Network)

Thanks to Antonio Genna

lunedì 14 settembre 2009

Lost poster e promo stagione sei

Al Comic-Con di San Diego è stato presentato il primo poster promozionale della sesta ed ultima stagione Lost.

Nella foto sono presenti tutti i principali personaggi apparsi nella serie deceduti compresi. In posizione centrale appare, di schiena, John Locke (Terry O’Quinn).


Di seguito un video promo sesta stagione

Serie tv le nuove stagioni in arrivo in USA

Negli USA sul filo di partenza le serie tv più attese:

Bones 17 settembre: la Fox ci ripropone BONES con la quinta stagione e le avventure della coppia Temperance Brennan (Emily Deschanel) e Seeley Booth (David Boreanaz). di seguito ecco il video promozionale del primo episodio della stagione intitolato "Harbingers in the Fountain".

21 Settembre: Il canale televisivo NBC trasmette la nuova stagione di Heroes, ecco i titoli dei due episodi in onda: Orientatione e Jump, Push, Fall. heroes-5

Nella stessa serata torna anche Dr House sul canale televisivo FOX e anche per lui un doppio episodio.

house



23 settembre: sulla CBS ritorna Criminal Minds con la quinta stagione e un episodio mozzafiato dal titolo "Nameless Faceless" in cui si decidono le sorti di qualcuno di importante per la serie.

Di seguito il promo:

24 settembre: sulla ABC torna Grey's Anatomy con la sesta stagione e qui di seguito vediamo il video con i primi quattro minuti del primo episodio.

ATTENZIONE SPOILER

greys-anatomy-season-6-poster

Sempre il 24 settembre sulla CBS parte la premiere della seconda stagione di The Mentalist con l’episodio Redemption.

the-mentalist-season-two-poster

Di seguito il promo:

25 settembre: ritorna, su Fox network, "Dollhouse" la nuova serie, interpretata dalla bella e brava Eliza Dusku e creata del geniale Joss Whedon giunta alla seconda stagione.

dollhouse-2

27 settembre: riparte sulla ABC anche la season premiere di Desperate Housewives con l'episodio 6x01 "What Wedding, What Way" dove finalmente scopriremo con chi è convolato a giuste nozze il nostro Mike Delfino.

Desperate-housewives-stagione-6

Ecco il promo:

domenica 6 settembre 2009

Lie to me prima visione in Italia su Fox

lie-to-me Dal 7 settembre, ogni lunedì alle 21.10, in prima visione assoluta su Fox, arriva la serie televisiva Lie to me.

Realizzata da Samuel Baum, autore di “The Evidence” e dai produttori di 24 e Arrested Development, Lie to Me è la serie tv ispirata alla vita e al lavoro di Paul Ekman scienziato psicologo studioso del comportamento umano e del linguaggio del corpo.

La serie ha debuttato in America sul network Fox il 21 gennaio 2009 e mentre in Italia sta per andare in onda la prima stagione, negli states si preparano per la seconda che comincera’ tra poco .

In Italia la serie debutterà il 7 settembre 2009 sul canale satellitare Fox, nello stesso periodo negli Stati Uniti andrà in onda la seconda stagione.

Protagonista di Lie to me e’ il dottor Cal Lightman (interpretato da Tim Roth, già visto nel film Le Iene di Tarantino) che dopo anni di studio sulle microespressioni umane ha sviluppato l’abilita’ di capire quando una persona dice una bugia.

Grazie a questa sua specializzazione apre l’agenzia privata “Lightman Group “per offrire questo servizio a chi lo richiede: privati cittadini, polizia e persino l’ F.B.I .

L’assistente di Cal e’ la dottoressa Gillian Foster ( Kelli Williams interprete di The Practice - Professione avvocati), psicologa e amica del protagonista.

Gli altri personaggi :

Ria Torres (Monica Raymund), ex agente della polizia aeroportuale con un talento naturale nel riconoscimento delle microespressioni.

Eli Loker, ricercatore dal carattere originale (Brendan Hines).

Ben Reynolds, agente dell'F.B.I. che assiste il team nelle sue indagini ( Mekhi Phifer il Greg Pratt di E.R. Medici in prima linea).

Zoe Landau, assistente procuratore ed ex moglie di Cal Lightman, intrepretata da Jennifer Beals.

link ufficiale: http://fox.foxtv.it/lietome

mercoledì 2 settembre 2009

THE MENTALIST prima visione Italia 1

"THE MENTALIST", la serie-evento della stagione, arriva su Italia 1 dal 2 settembre, ogni mercoledì in prima serata.

L'ex muratore Simon Baker, uomo più sexy della tv secondo “Tv Guide”, nei panni di un detective sui generis.

mentalist Nonostante riporti in auge l’intuito alla Colombo o alla Ellery Queen, è la serie più “rivoluzionaria” degli ultimi anni. Quella che fa vincere l’indagine deduttiva su quella scientifica. Non per niente la serie ha detronizzato, dopo anni di egemonia, il primato di “CSI”, spingendo i critici americani a decretare che si tratti della rivincita dell’Uomo sulla Scienza. Con i suoi 19 milioni di spettatori, è stato il programma – non solo tra le serie tv – più visto della scorsa stagione a “stelle e strisce”. Ma è anche stata indicata come la serie del nuovo corso , del nuovo millennio, del post-elezione di Obama: il ritorno ad un racconto più “umano”, più sensibile e meno caratterizzato dalla scientifica e dai… numbers.

Patrick Jane (Baker), forte del suo spirito di osservazione fuori dal comune, in passato si faceva passare per medium. La sua vita cambia radicalmente quando un serial killer, Red John, stermina la sua famiglia, moglie e figlioletto, dopo che Jane lo sbeffeggia pubblicamente in tv. Jane viene ingaggiato come consulente presso il California Bureau of Investigation di Sacramento, in California, per risolvere i casi più intricati, quelli in cui neanche le piastrine del DNA riescono a far luce. I compagni di squadra lo guardano dapprima con circospezione, così strambo e fuori dalle regole, talvolta fastidioso, rude e un tantino aggressivo…

Teresa Lisbon (Robin Tunney - Law and Order, Prison Break) ha 36 anni ed è a capo della squadra di investigatori che dirige con serietà e distacco. In molte occasioni è esasperata dal comportamento di Jane anche se riconosce le sue abilità nel risolvere i casi e oltre alla stima professionale prova anche una certa attrazione nei suoi confronti.

Grace Van Pelt (Amanda RighettiThe O.C., North Shore) ha solo 25 anni ed è la neofita del gruppo: nei confronti del protagonista nutre molta curiosità, perché crede nei medium. Kimball Cho (Tim KangI Soprano, The Office , Monk, Ghost Whisperer, Law and Order) e Wayne Rigsby (Owain YeomanThe Nine, Terminator: The Sarah Connor Chronicle) completano il team; il primo appoggia Patrick dichiaratamente, il secondo subisce il fascino della giovane Van Pelt.

Red John, che non si vede praticamente mai, diventa il fil rouge del telefilm, " parte integrante del lato oscuro di Patrick Jane", secondo l'ideatore Bruno Heller.

Watch closely” (Guarda da vicino), questo è lo slogan con cui il marketing della CBS ha promosso The Mentalist negli Usa. Ma “guarda da vicino” è anche un gioco di parole per introdurre l’attore che interpreta il ruolo del protagonista: Simon Baker, uomo dall’indubbio fascino che ha già conquistato le platee femminili d’oltreoceano e ora si appresta a riscuotere consensi in Italia.

Biondo, sguardo intenso e penetrante, fascino dell’australiano emigrato a cercar fortuna in America. E proprio qui, dopo passaggi in ruoli minori (nel film "L.A. Confidential") e il debutto da protagonista nella serie The Guardian, l’ha effettivamente trovata con l’exploit nel film "Il diavolo veste Prada". L’ideatore della serie, Bruno Heller (già mente della coproduzione Rome, firmata Hbo-Bbc), al momento dei casting cercava “qualcuno come Cary Grant, qualcuno che si muovesse e sembrasse grazioso perché la gente in realtà diffida delle persone troppo cerimoniose e serviva una caratteristica del genere: e Simon è ed ha tutte queste cose”. E gran parte del successo della serie, che in America ha raggiunto picchi di 19 milioni di telespettatori , attestandosi attorno ad una media di 16 milioni, è dovuto proprio a Simon Baker che è per The Mentalist quello che Gorge Clooney è stato per E.R.

Solo che è biondo…

Il canale CBS, dopo alcuni esperimenti fallimentari con le ultime serie tv, ha voluto puntare sul sicuro con The Mentalist, che segna un ritorno alle origini del genere poliziesco. Infatti l’ideatore Bruno Heller ha delineato un carattere alla Colombo piuttosto che alla Sherlock Holmes e a differenza dei drammi polizieschi di ultima generazione, in stile CSI, le indagini si risolvono con l'intuito e non più attraverso le analisi al microscopio. Che sia una nuova svolta? Se l’è chiesto anche il New York Times che ha scritto: “Quando CSI ha preso il via nel 2000 ha mitizzato la medicina legale e ha profondamente influenzato molti telefilm rivali. Ha anche cambiato il modo in cui il pubblico percepiva il lavoro della polizia, accrescendo enormemente irrealistiche aspettative”. Così la serie ha inaugurato un cambio di trend al grido di “meno dna e più intuizione!

La serie si è aggiudicata un People's Choice Award nel 2009. Heller firma altresì da produttore esecutivo, in quest'ultima veste con David Nutter. La colonna sonora è composta da Blake Neely. Leslie Hope e Jaime Murray compaiono da guest-stars. Le riprese sono state effettuate a Glendale, in California.

Tutti d’accordo i consensi per il protagonista della serie e per il resto del cast. Hollywood Reporter ha sentenziato “Questo ruolo è cucito addosso a Baker che ha un talento naturale per interpretare con charme ruoli irriverenti!”. Usa Today ha sostenuto che “Baker: è sicuramente nata una stella”. E ancora The New York Times: “Baker fa bene agli occhi e alla mente”.

Ma chi è Simon Baker? Nasce il 30 luglio 1969 a Launceston, Tasmania, Australia. Biondo, sorriso disarmante, è sposato con la collega Rebecca Rigg (già vista nel film Jerry McGuire al fianco di Tom Cruise) e ha tre figli : Stella Breeze (classe 1993), Claude Blue (classe 1998) e Harry Friday (classe 2001). I coniugi Baker sono molto amici di Nicole Kidman che Rebecca ha conosciuto ai primi provini per tentare la carriera cinematografica in Australia. Nicole infatti è anche la madrina dell’ultimo genito di Baker, Harry.

La bibbia americana del piccolo schermo, Tv Guide, lo ha appena incoronato “uomo più sexy della tv”, detronizzando Patrick Dampsey di Grey’s Anatomy che si era aggiudicato il titolo per ben due anni consecutivi. E non è finita qui, nel 2002, People Magazine lo ha segnalato tra le 50 persone più affascinanti del mondo.

Il suo motto? “Se non sei fiero di quello che fai, cambia mestiere: vendi scarpe piuttosto!”. E se lo dice lui che prima di sfondare nel cinema faceva il muratore

Del suo personaggio in The Mentalist dice “Il detective Jane è un tipo non convenzionale, fuori dalle regole. Ha un passato tragico ma non ne è sopraffatto anzi è capace di reagire con umorismo”. Sul telefilm invece aggiunge “Noi non troviamo la verità sotto la lente del microscopio, la scopriamo indagando la natura umana”.

THE MENTALIST è ideato e prodotto da
Bruno Heller per Warner Bros. Television.

Baker fa bene agli occhi e alla mente
(The New York Times)

La verità è mia
(Patrick Jane)

Articolo scritto e inviato a Lolly Tv da Leopoldo Damerini

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.