venerdì 30 gennaio 2009

E.R. da stasera su RAI DUE

Torna questa sera alle 21.00 su RaiDue E.R., il medical drama per eccellenza, arrivato alla sua quattordicesima e penultima stagione.

In questi episodi riprendono le vicende dei medici e infermieri del County General Hospital di Chicago.

Dove eravamo rimasti nella scorsa stagione?


Abby, appena sposata con il dottor Kovac (Goran Visnjic) si ritrova da sola perche’ il marito e’ dovuto tornare con urgenza natìa Croazia.

Questa lontananza di Kovac si ripercuote anche nella sua vita professionale in quanto si trova a dover gestire da sola il rapporto con il duro Dottor Moretti (Stanley Tucci).

Neela scopre che Ray (Shane West) ha perso le gambe dopo essere stato investito da un bus e sconvolta mette a rischio la sua vita fortunatamente Tony Gates (John Stamos) veglia su di lei ed e’ pronto a intervenire in suo soccorso.

La serie E.R. e’ tratta dal best seller “Casi di emergenza” del grande scrittore, recentemente scomparso, Michael Chrichton ed e' prodotta da Steven Spielberg. Ha vinto a tutt’oggi ben 22 Emmy Award oltre al prestigioso premio Peabody Award e dopo ben quindici anni di trasmissioni e’ ancora una delle serie tv piu’ famose e piu’ seguite in America.

La quattordicesima stagione, in onda da stasera alle 21.00 su Raidue, e’ formata di diciannove episodi tutti imperdibili e ricchi di emozioni .

In America in questo periodo sta andando in onda la quindicesima e ultima stagione , dove si ritrovano, oltre a tanti volti nuovi, anche qualche vecchia conoscenza … infatti si vocifera che alcuni dei vecchi protagonisti storici della serie partecipino a qualche episodio.

Fonte: Yahoo

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.