martedì 6 novembre 2007

Lo sciopero miete le prime vittime tra le serie tv

Lo sciopero indetto dalla Writers Guild of America continua senza sosta e vede coinvolta la quasi totalità degli sceneggiatori di serie tv statunitensi, evento che non si verificava dal 1988.

La protesta ricordiamo è nata a seguito delle richieste avanzate dagli stessi sceneggiatori di ricevere parte degli introiti derivanti dalla vendita dei loro prodotti tramite i "nuovi media" (vale a dire diffusione via Internet e DVD) e rigettate dai rappresentanti dalle grandi case di produzione.

Al momento proseguono i picchetti davanti ai cancelli degli studios e dei network televisivi sia a Hollywood che New York al grido "dateci la nostra parte". Scorrendo la lista degli sceneggiatori in agitazione si può notare come siamo presenti quasi tutte le menti che stanno dietro alle serie tv più amate, tra qui una scatenata Amy Sherman-Palladino in compagnia del marito Daniel, ideatori di Gilmore Girls ed in proncinto di debuttare con la nuova sit-com The Return of Jezabel James, insieme alla creatrice della comedy "30 Rock" Tyna Fey ieri presenti davanti al Rockfeller Center di New York.

Da segnalare già la prima vittima tra le serie tv a subire uno slittamento della programmazione ovvero il nuovo telefilm di Abc "Cashmere Mafia", ideata dallo sceneggiatore di "Sex and the city" Darren Starr con protagoniste Lucy Liu, Frances O'Connor, Miranda Otto e Bonnie Somerville, il cui esordio previsto per il 27 Novembre slitta inesorabilmente a Gennaio 2008.

Tra le serie tv già in produzione rischiano sospensioni parziali e accorgiamenti, oltre alla già annunciata Heroes che potrebbe avere una seconda stagione interrotta già a Dicembre con l'undicesimo a fare da season finale, il drama "24" di cui sono stati realizzati solo i primi otto episodi, LOST di cui sono pronti solo otto dei primi sedici episodi, Nip/Tuck con soli 14 episodi su 22 girati e Gossip Girl con soli 12 episodi sicuri.

Disagi anche per terza stagione di Prison Break e per Supernatural che potrebbero avere anch'esse finali di stagione anticipati.

Buone notizie invece per Jerico i cui nuovi 7 episodi realizzati per dare un finale alla serie sono già pronti e potrebbero avere il via da parte di CBS a breve per coprire qualche buco inevitabile nella falcidiata programmazione.

In generale sarebbero le serie al debutto quest'anno a rischiare molto in termini di eventuale cancellazione se lo sciopero continuasse ad oltranza, si auspica quindi un accordo la le parti in causa anche se quando ci sono di mezzo questioni economiche è sempre difficile trovare un compromesso in poco tempo.

Fonti: Serial tv
Hollywood Reporter

Nessun commento:

Serie Tv - Lolly Tv

Questo e' un sito amatoriale nato esclusivamente per parlare della serie tv e non intende ledere in alcun modo i diritti d'autore, per questo motivo ogni fonte e' stata opportunamente citata. Qualora eventuali proprietari dei diritti di articoli e/o immagini non gradiscano la presenza sul sito di materiale da loro prodotto e' sufficiente darne comunicazione affinché vengano immediatamente rimossi.